• Home / CITTA / Catanzaro / Grande città di Lamezia-Catanzaro: idea conurbazione per arginare Reggio e Cosenza

    Grande città di Lamezia-Catanzaro: idea conurbazione per arginare Reggio e Cosenza

    Catanzaro con la vittoria dell’Agenzia delle Dogane ha trovato un nuovo motivo per legittimare il suo ruolo di città capoluogo della Regione Calabria.

    Ma è da Lamezia Terme che viene rilanciata l’idea di una conurbazione tra le due città che sorgono sulla “Strada dei due Mari” per formare la “Grande città dell’Istmo della Calabria”.

    E’ l’associazione Viva Lamezia, con presidente Armando Chirumbolo, a lanciare un’idea che starebbe trovando interesse anche nel capoluogo. Si andrebbe a riprendere una vecchia idea nata negli anni della Democrazia Cristiana e spazzata via dai campanilismi.

    I 90.000 abitanti di Catanzaro e gli 80.000 di di Lamezia andrebbero a formare la seconda città della Calabria, dietro i 181.000 di Reggio Calabria.

    L’area metropolitana di Cosenza-Rende e Reggio Calabria, ormai città metropolitana, rischierebbero di schiacciare l’area del centro Calabria.

    L’idea della “grande città dell’Istimo della Calabria” potrebbe far leva anche sull’aeroporto più importante della Regione, beneficiando di una centralità che gli altri non hanno.

    Da valutare, comunque, l’impatto su centri urbani come quelli di Lamezia che già oggi rappresentano la confluenza sotto la stessa giurisdizione di tre zone dello stesso comprensorio: Nicastro, Sambiase e, per l’appunto, Lamezia.