Home / CITTA / Catanzaro / Abuso d’ufficio aggravato dal metodo mafioso – Obbligo di dimora per Mario Oliverio

Abuso d’ufficio aggravato dal metodo mafioso – Obbligo di dimora per Mario Oliverio

La guardia di finanza ha notificato un provvedimento cautelare emesso dal gip distrettuale di Catanzaro al governatore della Calabria Gerardo Mario Oliverio. All’uomo politico  accusato di abuso d’ufficio aggravato dal metodo mafioso – – secondo quanto scrive Arcangelo Badolati in un articolo della Gazzetta del Sud – è stato imposto l’obbligo di dimora a San Giovanni in Fiore.

 

Analogo provvedimento è stato disposto nei confronti dell’ex sindaco di Pedace, Marco Oliverio. È stato invece arrestato l’imprenditore Giorgio Barbieri, titolare dell’azienda impegnata nella realizzazione della funivia di Lorica. Barbieri è considerato testa di ponte dell’imprenditoria del clan di Franco Muto di Cetraro detto il “re del pesce”

Leggi qui!

Traffico di droga, armi e furto – 24 fermi tra Catanzaro, Reggio Calabria e Milano

Dalle prime luci dell’alba, nelle province di Catanzaro, Reggio Calabria e Milano, oltre 200 carabinieri …