Home / CITTA / Catanzaro / Lsu/Lpu – La sottosegretaria Castelli si rifiuta di parlare con Oliverio

Lsu/Lpu – La sottosegretaria Castelli si rifiuta di parlare con Oliverio

“Nel corso della giornata ho interloquito ripetutamente con alcuni componenti della Commissione Finanze del Senato dove è in corso di esame la Legge di Bilancio, al fine di illustrare e sollecitare soluzione positive, relativamente al finanziamento del fondo di 50 milioni di euro per la stabilizzazione dei 4500 lavoratori ex Lsu-lpu della Calabria.

 

Purtroppo, ho dovuto prendere atto della indisponibilità della Sottosegretaria, Laura Castelli, ad interloquire sulla problematica malgrado la sollecitazione di alcuni componenti della Commissione, tra i quali il senatore calabrese, Ernesto Magorno, che ringrazio per la sensibilità e l’impegno su questa drammatica questione sociale.

Devo rilevare che l’atteggiamento poco Istituzionale della Sottosegretaria Castelli mi preoccupa perché rivelatore di un vuoto di proposta che potrebbe determinare una situazione davvero difficile per migliaia di famiglie e per centinaia di Comuni calabresi

È davvero incomprensibile ed ingiustificata la mancata conferma, dopo quattro anni, del fondo di 50 milioni a carico del bilancio dello Stato. Il rischio di alimentare tensioni sociali è altissimo. La Giunta Regionale della Calabria ha storicizzato con risorse proprie, del già esiguo, bilancio regionale, un fondo di 39 milioni di euro, al fine di proseguire e completare il processo di stabilizzazione.

Difronte a questa situazione è necessario che la Calabria, a partire dai lavoratori interessati, assuma le iniziative di mobilitazione necessarie a difendere diritti già conquistati ed a impedire involuzioni e notevoli passi indietro”.

 

GERARDO MARIO OLIVERIO

PRESIDENTE DELLA REGIONE CALABRIA

Leggi qui!

Traffico di droga, armi e furto – 24 fermi tra Catanzaro, Reggio Calabria e Milano

Dalle prime luci dell’alba, nelle province di Catanzaro, Reggio Calabria e Milano, oltre 200 carabinieri …