Home / CITTA / Catanzaro / EDOARDO BENNATO IL 7 OTTOBRE IN CONCERTO A FALERNA

EDOARDO BENNATO IL 7 OTTOBRE IN CONCERTO A FALERNA

Sarà Edoardo Bennato il protagonista del prossimo appuntamento di “Fatti di Musica 2018”, il prestigioso Festival del Live d’Autore italiano che domenica 7 ottobre approderà nel Centro Storico di Falerna, la nota località turistica del Tirreno calabrese a pochi chilometri da Lamezia Terme, in occasione dei tradizionali Festeggiamenti della Madonna del Rosario.

Con il grande cantautore partenopeo, Piazza Ugo Floro che ospiterà l’evento si trasformerà in un’autentica Arena del Rock. L’inizio è fissato alle 21.30, l’ingresso è libero.
Nell’occasione, Edoardo Bennato riceverà il Premio Riccio d’Argento del Festival diretto da Ruggero Pegna, realizzato dal celebre orafo crotonese Gerardo Sacco, nella sezione “Miti della Musica d’Autore Italiana”.
Il geniale cantautore napoletano, che ha pubblicato fino ad oggi ben trenta album, tra quelli registrati in studio e dal vivo, oltre a ben quattordici raccolte antologiche e due colonne sonore, arriva sull’onda dell’intramontabile successo della nuova edizione di “Burattino senza fili”, uscita a novembre dello scorso anno.
Una edizione speciale dei celebri brani del 1977 arricchita dall’inedito ‘Mastro Geppetto’, un dvd con filmati storici, un libretto di 32 pagine in cui Edoardo Bennato si racconta. I brani originali sono stati tutti ricantati con l’aggiunta, oltre a Mastro Geppetto, di “Lucignolo” e di “Che comico il Grillo parlante”.
Era il 1970, l’anno in cui furono pubblicati i primi due quarantacinque giri di Edoardo: Marylou e 1941. Seguì, dopo una decina di mesi, il terzo, Good bye Copenaghen. Da allora ha scritto vere pagine di storia della musica d’autore italiana: dall’album Non farti cadere le braccia del ’73, a I buoni e i cattivi dell’anno successivo, Io che non sono l’Imperatore del ‘75 e, nel ‘76 La Torre di Babele, con brani storici come Viva la guerra, Quante brave persone, Venderò e l’intramontabile Cantautore. Nel 1977 arriva Burattino senza fili, un autentico capolavoro senza tempo. Tra cantautorato e rock’n’roll, Bennato compone e pubblica un successo dietro l’altro.
Nel 2005 arriva l’album “La Fantastica Storia del Pifferaio Magico”, terzo episodio di un’ipotetica trilogia di favole-rock che hanno fatto di Edoardo Bennato uno degli artisti italiani piu’ amati di sempre. Il Pifferaio de “La Fantastica Storia del Pifferaio Magico” segue il Pinocchio di “Burattino senza Fili” ed il Peter Pan di “Sono solo Canzonette”. Questo album è la prima vera Opera Rock italiana, con la partecipazione di ben diciotto artisti, big della canzone come Jovanotti, Max Pezzali o Piero Pelù.
Nel novembre 2006, dopo i successi mondiali, arriva Peter Pan Il Musical, tratto dal capolavoro di James Matthew Barrie; una produzione totalmente italiana con le musiche
affidate all’estro e all’energia di Bennato, che già si ispirò a Peter Pan per il suo celebre concept-album “Sono solo canzonette”.
Dopo altre fortunate avventure discografiche e live, nel 2015 pubblica il nuovo progetto discografico: “Pronti A Salpare”. E’ un album ricchissimo di contenuti: 14 brani in cui Bennato fotografa, con la sua caratteristica ironia, diversi aspetti della nostra società tra cui politica, famiglia, figli, futuro, amore, menzogna senza mai dimenticare le proprie radici. “Pronti a salpare” riceve il Premio Lunezia per il valore musical-letterario. Quella di Edoardo Bennato è una storia musicale leggendaria, giustamente premiata il prtossimo 7 ottobre a Falerna, nella trentaduesima ricca edizione del Festival Fatti di Musica, con il Premio ai Miti della Musica d’Autore.

Leggi qui!

Locazioni abitative in Calabria, un vero rebus

Le locazioni abitative, in Calabria come nel capoluogo regionale, costituiscono oramai un vero rebus ed …