Home / CITTA / Catanzaro / Assegnati i premi Calabria Vera 2018: il resoconto

Assegnati i premi Calabria Vera 2018: il resoconto

La consulente d’impresa Cinzia Corapi, il consigliere comunale e docente all’Accademia di Belle Arti Claudio Cosentino, il medico chirurgo e scrittore Giovanni De Giorgio, il presidente del Comitato “Madonna della Pietra in Svizzera e Liechtenstein” Giuseppe Gullì, l’imprenditore Vincenzo Iozzo, la presidente della società di pallamano femminile “Meta 2 Badolato” Anna La Rocca e il conduttore radiofonico Antonio Zaffino, cui si aggiunge la menzione speciale alla danzatrice di “Ballando con le Stelle” (RaiUno) Lelah Kaur. Sono i vincitori della seconda edizione del premio “Calabria Vera” conferito dall’omonimo progetto culturale a Chiaravalle Centrale nel corso di una manifestazione molto articolata che ha abbracciato l’intera giornata. L’iniziativa, abilmente moderata da Teresa Tino, patrocinata dall’amministrazione comunale, dalla Consulta della Cultura e dalla rete dei Borghi della Salute, è stata introdotta, a Palazzo Staglianò, dal saluto del sindaco, Mimmo Donato, del vicesindaco, Pina Rizzo, e dalla presentazione del libro di Ulderico Nisticò “Controstoria delle Calabrie”. Un testo – ha spiegato il promotore del premio, il giornalista Francesco Pungitore – “in sintonia” con i temi del progetto culturale “Calabria Vera”, ovvero con l’idea di proporre “un punto d’osservazione costruttivo sulla nostra regione, sganciato da banalità e stereotipi”. E’ seguita la premiazione dei vincitori: “Uomini e donne che, con il loro impegno quotidiano nel mondo dell’impresa, dell’associazionismo e in campo culturale restituiscono valore alle loro comunità, operando in direzione del bene comune”. La visita alla mostra delle pittrici Elena Rania Rossella Mascolo ha preceduto una piacevole passeggiata nel centro storico. “Itinerari del cuore e dello spirito”: seguendo questa traccia i tanti ospiti, chiaravallesi e non, hanno partecipato ad una suggestiva visita guidata lungo via Alloro e Rione Cona, condotta da Ulderico Nisticò, Caterina Menichini e Salvatore Donato, tra la festosa accoglienza dei residenti che hanno anche imbandito un rinfresco di benvenuto. La passeggiata è proseguita verso il Convento dei Padri Cappuccini, con il chiostro abbellito dalle opere di arte sacra e paesaggistica di Nando Catrambone e Paolo Macrì. Nella chiesa del Convento si è tenuto l’atteso concerto “Musica per la Pace”. Una straordinaria occasione di dialogo interculturale, aperta dal saluto del guardiano fra Giovanni Loria e del provinciale fra Pietro Ammendola, con l’esibizione del coro degli “Amici di San  Francesco” e la performance del duo internazionale Sageer Khan e Rashmi Bhatt. Un concerto patrocinato dall’Ambasciata dell’India a Roma in occasione dei 70 anni dell’avvio delle relazioni diplomatiche tra i due Paesi. Emozionante Caterina Menichini che ha recitato il Cantico delle Creature e una poesia dedicata a Chiaravalle scritta da Giovanni Sestito.

Leggi qui!

Tra Catanzaro e Lamezia Terme 24 misure cautelari. Ai domiciliari ex parlamentare

I militari del nucleo di Polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Catanzaro, coordinati e …