Home / CALABRIA / Pesce infestato da parassiti: fine settimana intenso per la Polizia Locale

Pesce infestato da parassiti: fine settimana intenso per la Polizia Locale

Oltre ai servizi ordinari per le innumerevoli manifestazioni connesse al Festival Trame, negli ultimi giorni la Polizia Locale di Catanzaro è stata impegnata in numerose attività d’istituto che hanno visto in azione gli operatori del nucleo di polizia stradale e  dei nuclei specialistici.

Sul fronte della Polizia Stradale sono state accertate con la strumentazione elettronica in uso circa 40 infrazioni in materia di eccesso di velocità e mancato uso dei sistemi di ritenuta; 5 verbali sono stati comminati per occupazione abusiva di suolo pubblico ad altrettanti esercenti il commercio sul suolo pubblico.

I nuclei di Polizia Giudiziaria,Edilizia ed Ambiente, all’esito di attività info investigative,  hanno complessivamente denunciato sei soggetti per lavori edili abusivi, occupazioni abusive di alloggi popolari di proprietà ATERP e false dichiarazioni finalizzate all’accesso a prestazioni socio assistenziali erogati dall’Ente.

Uno dei sei soggetti deferiti è una una minore di etnia Rom, per la quale procede la competente Procura presso il Tribunale dei minori di Catanzaro.

Nell’ambito dell’attività di Polizia Edilizia, in una frazione del comune, è stato altresì sequestrato un muro di contenimento in cemento armato di circa 70 mt lineari, con altezza varia sino a metri 3, in quanto realizzato senza i titoli autorizzativi e senza il preventivo deposito del progetto al competente servizio di edilizia asismica.

Sono inoltre continuate le ispezioni del nucleo di Polizia Commerciale ed Amministrativa,  di concerto con il competente servizio veterinario dell’ASP, delle pescherie cittadine

In una di esse, sita all’interno dei locali di un supermercato, è stata accertata la cattiva conservazione di una rilevante  partita di pesce azzurro, che è risultata infestata da parassiti.

Unitamente al servizio veterinario si è proceduto all’immediato  sequestro del prodotto per ulteriori accertamenti finalizzati alle contestazioni delle sanzioni previste dalla normativa vigente a tutela della corretta conservazione del pescato e per estromettere, a tutela della  salute pubblica,  l’alimento dalla filiera commerciale.

Leggi qui!

Taurianova- Un arresto per estorsione e violenza privata

  Il 18 settembre scorso i Carabinieri della Compagnia di Taurianova hanno arrestato, in esecuzione …