Home / CALABRIA / Recital della pianista Lilya Zilberstein al Liceo Campanella di Lamezia Terme

Recital della pianista Lilya Zilberstein al Liceo Campanella di Lamezia Terme

Domenica 11 marzo 2018 alle h 18,30 presso l’Auditorium del Liceo Campanella di Lamezia Terme avrà luogo l’atteso recital della grande pianista Lilya Zilberstein presentata in esclusiva per la regione nell’ambito della stagione musicale AMA Calabria.

Artista esclusiva Deutsche Grammophon Lilya Zilberstein è salita alla ribalta internazionale nel 1987, vincendo il Concorso Busoni di Bolzano. Fu una vittoria sensazionale e ci vollero 5 anni prima che il Premio fosse nuovamente assegnato. Da allora la pianista, moscovita di nascita e tedesca d’adozione, non ha smesso di girare tutta l’Europa, l’America del Nord e del Sud e l’Asia. È stata invitata dai Filarmonici di Berlino e Claudio Abbado per la prima volta nel 1991, e insieme hanno suonato ripetutamente e registrato per Deutsche Grammophon i Concerti no.2 e 3 di Rachmaninov. Zilberstein ha suonato con molte altre orchestre prestigiose: Chicago Symphony Orchestra, Orchestra Sinfonica Tchaikovsky di Mosca, London Symphony e Royal Philharmonic Orchestra di Londra, l’Orchestra della Scala a Milano, Staatskapelle di Dresda, ecc. Oltre che con Claudio Abbado, ha suonato con molti importanti direttori quali: John Axelrod, Paavo Berglund, Semyon Bychkov, Gustavo Dudamel, Christoph Eschenbach, Vladimir Fedoseyev, Alun Francis, Leopold Hager, Dmitrij Kitajenko, James Levine, Wassili Sinajski, Michael Tilson Thomas, Jean-Pascal Tortellier, Marcello Viotti e Antonin Witt. Nel 1998, le è stato attribuito a Siena il Premio Internazionale “Accademia Musicale Chigiana”. Lilya Zilberstein ha registrato 8 cd per Deutsche Grammophon, con programmi di pianoforte solo e con orchestra il Concerto di Grieg con Järvi e la Gothenburg Symphony Orchestra, il Secondo e Terzo Concerto di Rachmaninov con Abbado e i Filarmonici di Berlino. Ha partecipato alla registrazione dell’opera omnia di Chopin pubblicata da DGG nel 1999 e tra le numerose incisioni più recenti ricorderemo la Sonata di Brahms per due pianoforti con Martha Argerich per EMI e un cd Clementi, Mussorgsky e Rachmaninoff pubblicato da Hänssler Classic. Lilya Zilberstein è titolare della cattedra di pianoforte alla MDW-Universität für Musik und darstellende Kunst di Vienna, all’Accademia Chigiana di Siena e tiene master-classes in tutto il mondo.

Interessantissimo il programma che comprende di Alexander Scriabin la Sonata n.3 in Fa diesis minore op.23, di Sergey Rachmaninov i 6 Moments Musicaux op.16, di Ludwig van Beethoven le 24 Variazioni sull’arietta “Venni Amore” di Vincenzo Righini in re maggiore WoO 65 e la Sonata in Fa minore no.23 Op.57 “Appassionata”.

Per informazioni consultare il sito www.amaeventi.org

Leggi qui!

A Scolacium due appuntamenti di punta per le ultime domeniche settembrine

Dopo la chiusura prestigiosa ed emozionante del cartellone principale, con una strepitosa Royal Philharmonic Orchestra …