Home / CITTA / Catanzaro / Sindaco di Lamezia Terme: il Comune sarà sciolto, stato assolto
Lamezia Terme, contro scioglimento ricorso al Tar

Sindaco di Lamezia Terme: il Comune sarà sciolto, stato assolto

“Tutti sappiamo che il Comune sara’ sciolto ma, al momento, non ne conosciamo le motivazioni”. Lo ha detto il sindaco di Lamezia Terme, Paolo Mascaro, parlando con i giornalisti dopo l’incontro che ha avuto col prefetto di Catanzaro, Luisa Latella. Il prefetto ha incontrato il sindaco su delega del Ministro dell’Interno, al quale Mascaro si era rivolto chiedendo di essere sentito nell’ambito del procedimento riguardante il possibile scioglimento del Comune per infiltrazioni mafiose. “Avverto rabbia, amarezza e frustrazione – ha aggiunto Mascaro – insieme ad una sensazione di assenza dello Stato. Non riesco a capacitarmi del fatto che per tutto il periodo in cui e’ stato effettuato l’accesso antimafia in Comune, la Commissione incaricata degli accertamenti non abbia avuto il tempo di sentirmi nonostante io abbia chiesto ripetutamente di essere ascoltato. Ho l’impressione che c’e’ qualcuno che, ancor prima che venisse disposto l’accesso, aveva deciso che il Comune di Lamezia andava sciolto”. Mascaro, nel corso dell’incontro, ha fatto anche un riferimento a quanto dichiarato ieri dalla presidente della Commissione parlamentare antimafia, Rosy Bindi, secondo la quale ci sono gli elementi perche’ il Comune di Lamezia venga sciolto. “Mi chiedo – ha detto Mascaro – come la Bindi abbia fatto a dare per certo lo scioglimento del nostro Comune. Nessuno puo’ anticipare l’esito di un’istruttoria”.

Leggi qui!

guardia di finanza roma

‘Ndrangheta – Sequestrati beni per oltre 14 milioni di euro

I militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Catanzaro, coordinati e diretti dalla …