Home / CITTA / “Visioni dello Stretto” al MarRC

“Visioni dello Stretto” al MarRC

Una speciale “vista” sullo Stretto di Messina attende i visitatori del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, giovedi 15 marzo, alle ore. 17.30, nella Sala Conferenze, in un omaggio al magnifico, unico, tratto di mare che separa e collega Calabria e Sicilia e ne è elemento di identità e di identificazione. Il MArRC insieme al Touring Club Calabria promuove l’incontro di presentazione del volume “Visioni dello Stretto” (edizioni Rubbettino), nella sinergia di pensiero, parole e immagini, con gli acquarelli di Gianfranco Neri e il testo di Tonino Perna. Con i due autori, interverranno anche; il docente di Estetica all’Università Mediterranea di Reggio Calabria, Ettore Rocca; lo psicologo Pino Zoccali ed Enzo Cuzzola, dell’associazione “Oltre lo Stretto”.

La pubblicazione interdisciplinare nasce dalla collaborazione tra il professor Neri, direttore del dipartimento d’ArTe e docente all’Università degli Studi Mediterranea, e il sociologo economico Perna, dell’Università degli Studi di Messina, nata in occasione di un convegno promosso da Touring Club. «L’Area dello Stretto è l’elemento di riconoscibilità all’estero delle regioni che si affacciano su questo tratto di mare. Il mito di Scilla e Cariddi, come altri racconti mitologici e leggendari dello Stretto, esercita un fascino straordinario sui turisti. Questo libro è una celebrazione del paesaggio dello Stretto attraverso lo sguardo di due docenti, un pendolare e uno con la passione del disegno», afferma Domenico Cappellano, responsabile regionale del Touring Calabria.

Introdurrà l’incontro il direttore del MarRC, Carmelo Malacrino, che afferma: «In questo particolare paesaggio del Mediterraneo che è l’Area dello Stretto s’incrociano i due mari, Ionio e Tirreno, in un abbraccio unico in natura. Qui avviene da sempre l’incontro tra diverse, contrapposte e allo stesso tempo complementari culture, da Oriente e da Occidente. Reggio e Messina sono due espressioni di una medesima cultura che si è sviluppata sulle rive di questo tratto marittimo, di cui numerose testimonianze sono custodite ed esposte al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria. E per la sua particolare posizione, sul lungomare reggino, il MArRC è esso stesso un elemento importante del paesaggio dello Stretto».

L’incontro si svolge all’indomani della Giornata nazionale del Paesaggio, istituita dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali nel 2017.

Leggi qui!

Carabinieri Stilo - Immagini Repertorio

Il 25 giugno a Stilo riunione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica

Lunedì 25 giugno 2018 alle ore 12.00, presso la Casa Municipale di Stilo si terrà  …