Reggio – In cantina proiettili, mitragliatrici e fucili: due arresti (FOTO)

sabato 17 giugno 2017
8:20

Nel pomeriggio di ieri i militari dell’Aliquota Radiomobile del NORM, diretto dal Ten. Alessandro BUI, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, TOSCANO Francesco classe 1979 di Reggio Calabria e LATINI Massimiliano classe 1976 di Reggio Calabria.

I militari, a seguito di una perquisizione domiciliare effettuata presso l’abitazione del TOSCANO, hanno esteso l’attività anche ad una cantina di pertinenza dell’abitazione le cui chiavi erano in possesso dei soli due arrestati.

I militari, all’interno della cantina, hanno rinvenuto e sequestrato, il seguente materiale

  • 22 proiettili cal. 7.62 nato;
  • 19 proiettili cal 9×21;
  • 1 fucile mitragliatore stg57 cal. 7,5×55 con matricola abrasa;
  • 1 caricatore per arma di cui sopra;
  • 1 mitraglietta sten mk2 cal.9×21 avente matricola k21585 (arma alterata)
  • 2 caricatori per mitraglietta;
  • 1 fucile carabina beretta cal. 22 matricola d16596;
  • 1 caricatore per carabina;
  • 1 fucile carabina bolt actiona cal. 300 matricola 12400.

I due arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati tradotti presso la casa Circondariale di RC – Arghillà così come disposto dal PM di turno dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria.

Il sequestro posto in essere rientra nelle attività di contrasto alla criminalità diffusa che il Comando Provinciale di Reggio Calabria, di concerto con la Questura di Reggio Calabria, sta svolgendo diuturnamente negli agglomerati urbani della città.

La presenza costante di pattuglie con i colori d’istituto, la conoscenza del territorio, in continui interventi di contrato sia alla criminalità organizzata che a quella comune e predatoria costituiscono le basi attraverso le quali si vuole garantire e far percepire una costante sicurezza a tutti i cittadini della città di Reggio Calabria.

IMG-20170616-WA0046 LATINI Massimiliano classe 1976 TOSCANO Francesco classe 1979

 

Print Friendly