Alla Città Metropolitana si lavora per la concessione delle palestre scolastiche

sabato 17 giugno 2017
14:02

Si è tenuta presso palazzo Corrado Alvaro la riunione operativa convocata dal consigliere metropolitano delegato all’Istruzione, Sport e Impiantistica sportiva, Demetrio Marino, per discutere sull’utilizzo e la concessione delle palestre annesse agli Istituti Scolatici.

 

Il consigliere Marino, nello spirito di condivisione delle azioni formative, volendo promuovere ogni iniziativa utile ad un migliore e più efficace funzionamento ed utilizzo delle palestre scolastiche, ha convocato tutti i dirigenti degli Istituti secondari di secondo grado della Città metropolitana.

 

“Abbiamo voluto incontrare i dirigenti scolastici – ha dichiarato Demetrio Marino a margine della riunione – per fare il punto sullo stato dei locali adibiti a palestre e stabilire un cronoprogramma delle attività e delle procedure da avviare nei prossimi giorni. A breve convocheremo anche il Coni, le Federazioni, le associazioni sportive e chi, a vario titolo, si serve degli impianti scolastici per fare attività”.

“La carenza di impianti sportivi coperti – spiega il consigliere metropolitano delegato – è superata dalle associazioni sportive e dagli appassionati utilizzando le oltre venti palestre scolastiche che, in alcune parti del territorio metropolitano, diventano l’unico luogo di aggregazione dove praticare lo sport. Per garantire a tutti le stesse condizioni e migliorare l’attività è necessario un maggiore coinvolgimento, una maggiore assunzione di responsabilità da parte di tutti”.

“Il nostro obiettivo – aggiunge Marino – è pubblicare il bando per la concessione delle palestre in tempo utile per permettere alle associazioni di programmare l’attività fin da metà agosto e ai dirigenti scolastici di pianificare l’offerta formativa. Per fare questo abbiamo già disposto dei sopralluoghi per programmare interventi di manutenzione ordinaria e, ove necessario, straordinaria. Così come stiamo studiando eventuali modifiche al regolamento delle concessioni in modo da garantire un maggiore controllo degli impianti e, magari, qualche servizio aggiuntivo”.

“La Città metropolitana – conclude il delegato Demetrio Marino – seguendo le linee di programma del sindaco Giuseppe Falcomatà e fedele al suo mandato di programmazione e progettazione, continua nelle attività di coinvolgimento di tutte quelle realtà che operano sul territorio metropolitano e all’interno della comunità, con l’obiettivo principale di promuovere sviluppo e crescita sociale, culturale ed economica”.

 

All’incontro con i dirigenti scolastici hanno preso parte anche il consigliere metropolitano delegato al Bilancio, Antonio Castorina, e Domenico Panuccio, funzionario del Settore Edilizia scolastica e Impiantistica sportiva della Città Metropolitana.

Print Friendly