Reggio – Deliberato il finanziamento per il completamento del Ponte di Paterriti

venerdì 21 aprile 2017
14:07

Sono state ultimate la procedure per l’avvio dei lavori di completamento del ponte di Paterriti. La Giunta comunale ha deliberato la modifica al progetto esecutivo II stralcio per il completamento della struttura, ad integrazione della precedente deliberazione dell’Esecutivo comunale approvata lo scorso 13 febbraio.

 

La nuova delibera prevede il finanziamento della struttura per una cifra complessiva di un milione di euro, quasi interamente destinato attraverso la devoluzione di un mutuo Cassa Depositi e Prestiti più altri residui. Nel frattempo, nelle ultime settimane, sono state concluse le procedure per gli espropri dei terreni immediatamente adiacenti l’infrastruttura viaria che collega la frazione di Paterriti con quella di Oliveto.

 

Già da qualche settimana i lavori per la campata centrale del ponte erano stati completati cosi come previsto dal precedente contratto e ora si è entrati nella fase del collaudo. Per completare e rendere fruibile l’opera era necessario provvedere alla realizzazione delle due rampe d’accesso, inizialmente non appaltate in quanto non coperte da uno specifico finanziamento. La nuova delibera approvata dalla Giunta comunale individua le somme necessarie per un totale complessivo di un milione di euro.

 

«Con il nuovo deliberato – ha commentato il sindaco Giuseppe Falcomatà – i lavori per il completamento del ponte potranno finalmente essere messi a bando, risolvendo definitivamente una questione che si trascinava ormai da tanti anni e che finalmente abbiamo sbloccato. Ringrazio gli assessori e i consiglieri che hanno lavorato in questi mesi per arrivare a questo risultato. Continueremo a vigilare affinché i lavori possano procedere speditamente ed andare incontro alle esigenze dei cittadini che da tempo ci segnalano i pesanti disagi dovuti alle scarse condizioni della viabilità interna di quell’area».

 

Soddisfazione per la conclusione dell’iter è stata espressa anche dall’Assessore ai Lavori Pubblici Angela Marcianò. «Il percorso, che ci ha portato fin qui – ha commentato – è stato caratterizzato da ostacoli di ogni genere: errori sulla progettazione originaria e mancanza di risorse finanziarie inizialmente destinate, oltre a diverse problematiche sugli espropri. Oggi tutto questo è stato superato e quindi ci attendiamo che la cittadinanza, fortemente provata per aver patito estreme condizioni di disagio e di pericolo, possa, una volta conclusa la procedura per l’aggiudicazione dei lavori all’impresa e rispettato il cronoprogramma nella esecuzione dell’opera, godere di una infrastruttura moderna, sicura e utile ad un intero territorio».

 

Soddisfatta anche l’Assessore alle Finanze del Comune Irene Calabrò: «Con questo ultimo step – ha dichiarato – apriamo finalmente la fase di gara per l’apertura del cantiere per il completamento del ponte andando incontro ad una problematica atavica che la periferia sud della Città si trascinava ormai da diversi anni. Pur nelle difficoltà dovute all’originaria mancanza del finanziamento, siamo riusciti a reperire le somme necessarie al completamento dell’opera. Adesso vigiliamo affinchè il cantiere non abbia altri intoppi e si arrivi nei tempi previsti all’apertura definitiva del ponte».

Print Friendly


<< >>


<< >>