Reggio – Concessi gli arresti domiciliari a Marcello Cammera

giovedì 20 aprile 2017
14:09

Il Tribunale della liberta’ di Reggio Calabria ha concesso gli arresti domiciliari a Marcello Cammera, il dirigente del comune di Reggio responsabile del settore Lavori Pubblici, arrestato nell’ambito dell’operazione Reghion, confluita con altri filoni di indagine sulla ‘ndrangheta nel processo Ghota. L’architetto Marcello Cammera, difeso dagli avvocati Carlo Morace e Massimo Canale, e’ accusato di concorso esterno in associazione mafiosa. La difesa di Cammera aveva ottenuto dalla Corte di Cassazione l’annullamento con rinvio dell’ordinanza del Tribunale di Reggio Calabria che confermava il provvedimento di custodia cautelare in carcere. Non si conoscono ancora le motivazioni del Tdl.

Print Friendly


<< >>


<< >>