• Home / CITTA / Messina – Secondo appuntamento con la rassegna “Leggere in presente”

    Messina – Secondo appuntamento con la rassegna “Leggere in presente”

    Secondo appuntamento con la rassegna “Leggere in presente”, martedì 18 alle ore 17,00 in Aula Magna, organizzata dall’Ateneo e dall’Accademia Peloritana dei Pericolanti, in collaborazione con Taobuk (il festival internazionale del libro che si svolge annualmente a Taormina).
    Ospite d’eccezione sarà il Comandante Alfa, nome in codice di uno dei fondatori del Gis (Gruppo Intervento Speciale: le cosiddette teste di cuoio) dei Carabinieri, che presenterà in anteprima il suo ultimo libro “Io vivo nell’ombra” (Longanesi), nell’ambito dell’incontro “Dalla mafia al terrorismo: la storia segreta di un uomo di Stato”.
    Il testo racconta, tra l’altro, alcune delle missioni più delicate in cui il Comandante Alfa è stato impegnato, aiutando così a ripercorrere da una prospettiva originale alcuni dei momenti maggiormente significativi della storia contemporanea del nostro Paese. Con il Comandante Alfa dialogherà Andrea Nicastro, giornalista de “Il Corriera della Sera”, più volte impegnato in scenari di guerra.
    Un cambio di programma rispetto al cartellone iniziale, che prevedeva la presenza di Ildefonso Falcones, il quale sarà comunque ospite dell’Ateneo nei prossimi mesi.
    La rassegna di incontri-intervista che vede coinvolti alcuni dei principali scrittori e giornalisti italiani (a febbraio era stato ospite Valerio Massimo Manfredi), continua quindi a proporsi come occasione, aperta a tutta la cittadinanza, in cui la letteratura diventa spunto di dibattito, volto a comprendere il nostro presente nella sua complessità, in modo sistemico e il più possibile consapevole.
    Anche al termine di questo incontro sarà proposta una degustazioni di vini offerta dall’azienda Cottanera.
    Per gli studenti che parteciperanno ad almeno 4 dei 5 incontri previsti fino al prossimo giugno, elaborando altrettante relazioni, è prevista l’attribuzione di 2 CFU complessivi.
    Il successivo appuntamento sarà il 5 maggio, con Edoardo Albinati.