Home / CITTA / Meglio il lupo che il mafioso: iniziato il ciclo di appuntamenti a Messina

Meglio il lupo che il mafioso: iniziato il ciclo di appuntamenti a Messina

Domani, venerdì 21, alle ore 10, nei locali della scuola elementare dell’Istituto comprensivo Villa Lina-Ritiro, proseguirà il percorso di “Meglio il lupo che il mafioso”, progetto di educazione alla legalità e memoria storica della Fondazione “Rocco Chinnici”, intitolato al magistrato vittima della mafia nella strage del 29 luglio 1983.
All’evento interverranno Vincenzo Scaffidi, presidente di Gigliopoli di Milazzo, presidio di “Libera”, che racconterà la sua esperienza di volontariato e anche la storia di Anna Cambria, rimasta coinvolta in un attentato mafioso all’età di 16 anni nel 1989, ed alcuni rappresentanti dell’Acio, l’associazione dei commercianti orlandini. Le interviste, con la partecipazione dei bambini, saranno realizzate dalla giornalista e scrittrice, Eleonora Iannelli, ideatrice e curatrice del progetto e dell’omonimo libro. Nell’ambito dell’iniziativa “Meglio il lupo che il mafioso”, che quest’anno si svolge a Messina dopo la scorsa edizione di Palermo, oggi si è tenuta la cerimonia di intitolazione dell’Aula Magna della scuola Cesareo a Graziella Campagna, vittima della mafia il 12 dicembre 1985. Alla manifestazione hanno partecipato il sindaco, Renato Accorinti, ed i fratelli della vittima Pasquale e Pietro Campagna.

Leggi qui!

Messina – Finanziamento di 3 milioni per progetto Unime dedicato all’autismo

Il Ministero dell’Economia e Finanze, accogliendo la proposta del Ministero della Salute, ha stanziato un …