Crotone – Il nuovo sito del Comune: on line la certificazione ed i servizi

lunedì 03 aprile 2017
14:27
strilllogo

Presentato questa mattina il nuovo sito istituzionale del Comune di Crotone.

Il nuovo portale innovato nella grafica ma anche nei servizi è stato illustrato nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta presso la Sala Consiliare del Comune di Crotone.
Con il sindaco Ugo Pugliese hanno partecipato i funzionari del Centro Elaborazione Dati Francesco Federico e del Ufficio Anagrafe Giorgio Aloisio.

Il nuovo sito (www.comune.crotone.it) come ha detto il sindaco Pugliese nel suo intervento si inserisce nell’ambito del nuovo piano di comunicazione adottato dall’Ente e finalizzato ad accorciare sempre di più le distanze tra cittadini e Comune.

Non solo, l’interattività del nuovo sito consentirà anche di ottenere servizi on line, come ad esempio le certificazioni, consentendo risparmio di tempo per i cittadini che potranno avere a qualsiasi ora la documentazione di cui hanno bisogno ma anche risparmio economico perché con il nuovo sistema si abbattono i costi.

Registrandosi al link portale del cittadino non solo è possibile avere immediatamente disponibile la propria situazione anagrafica ottenere anche certificazione anagrafica

Il Comune di Crotone ha attivato per i cittadini residenti tra l’altro, il servizio di rilascio di certificazioni on line con timbro digitale.

Si possono richiedere a certificati di anagrafe e di stato civile, per sé e per i componenti della propria famiglia anagrafica, in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo senza doversi recare presso gli uffici comunali.

I certificati emessi in formato PDF, firmati digitalmente dal Sindaco, resi validi e autentici grazie alla tecnologia del timbro digitale, sono utilizzabili in formato digitale o stampati su carta, hanno piena validità legale e possono essere prodotti ai privati come ad esempio ai notai.

I certificati possono essere anche rilasciati in bollo e il relativo contrassegno dovrà essere applicato a cura del richiedente nell’apposito spazio in alto a destra del certificato,
La marca da bollo dovrà essere in possesso del cittadino nel momento della richiesta del certificato. Infatti, il sistema richiederà il codice identificativo della marca che dovrà essere antecedente o contemporanea a quella del certificato. 

Non solo certificazioni naturalmente ma una serie di servizi disponibili anche attraverso una nuova veste grafica con sezioni dedicate all’amministrazione, ad aree tematiche, news, appuntamenti, avvisi e l’albo pretorio on line con la pubblicazione di tutti gli atti prodotti dall’amministrazione.

Print Friendly