Home / CITTA / Mafia – Operazione “Domino”: 21 arresti e sequestri per oltre 10 milioni di euro a Messina
Guardia di Finanza Messina

Mafia – Operazione “Domino”: 21 arresti e sequestri per oltre 10 milioni di euro a Messina

I finanzieri del Gico del nucleo di polizia tributaria, dalle prime luci dell’alba, stanno eseguendo 21 ordinanze di custodia cautelare in carcere a seguito di indagini nei confronti del clan “Mangialupi”. Impegnati 190 uomini e 50 mezzi. Le persone arrestate sono Domenico La Valle, Paolo De Domenico, Francesco Laganà, Antonio Scimone, Alfredo Trovato, Salvatore Trovato, e Giovanni Megna, indicati come appartenenti al clan di Mangialupi e accusati di associazione a delinquere di stampo mafioso finalizzata allo spaccio, estorsioni, scommesse e detenzione videoslot illegali. Con le accuse a vario titolo di furto, spaccio di droga, estorsioni, detenzione di armi sono stati invece arrestati Alberto Alleruzzo, Francesco Alleruzzo, Angelo Aspri, Giovanni Aspri, Carmelo Bombaci, Nunzio Corridore, Santo Corridore, Francesco Crupi, Domenico Galtieri, Giuseppe Giunta, Daniele Mazza, Francesco Russo, Gaetano Russo e Mario Schepisi. Per tre persone è stato disposto l’obbligo di firma. Figura cardine dell’indagine l’impreditore Domenico La Valle, imprenditore collegato al clan Mangialupi che avrebbe costituito il punto di riferimento economico del clan Mangialupi facendo da contraltare al ruolo operativo dei fratelli Trovato. I finanziari hanno sequestrato tre società operante nel settore del noleggio di apparecchiature di gioco e scommesse, diciotto immobili, tra cui una lussuosa villa con piscina, un prestigioso appartamento con attico, una rivendita di generi di monopolio, e una imbarcazione per un valore complessivo di 10 milioni di euro.

Leggi qui!

Messina – Una mimosa per te ricorda Alessandra Musarra

Con la consegna dei riconoscimenti a personalità femminili messinesi si è tenuta ieri a Palazzo …