Home / CITTA / Sarcofago di Ruggero d’Altavilla, nuovo appello al ministro: “Il reperto torni a Mileto”

Sarcofago di Ruggero d’Altavilla, nuovo appello al ministro: “Il reperto torni a Mileto”

L’associazione Art Contest si rivolge al ministro Franceschini. Promossa una manifestazione culturale per rilanciare la figura storica del conte

L’epoca normanna rappresentò per Mileto una fase storica fiorente, produttiva ed evoluta. Il legame con i suoi “protagonisti” rivive attraverso i reperti e le testimonianze storiche giunte nell’era moderna. In base a questi principi l’associazione culturale vibonese “Art Contest” presieduta da Giovanni De Pascali ha programmato attività finalizzate a suscitare l’interesse nei confronti di Ruggero “Il Bosso”, conte di Calabria, appartenente alla dinastia d’Altavilla.
In primo luogo, scrivendo al ministro Dario Franceschini, ha sollecitato un suo intervento affinché il suo sarcofago, attualmente custodito nel Museo nazionale di Napoli, possa essere restituito alla Calabria

«Art Contest – si legge nella nota ufficiale a firma del presidente De Pascali – Associazione culturale che opera sul territorio intende promuovere, forte del senso civico che anima la popolazione di Mileto ma anche quanti amano il territorio calabrese nel quale il conte normanno ha compiuto le sue gesta gloriose, e nel quale desiderò essere sepolto nella Chiesa della Santissima Trinità da lui stesso edificata, il ritorno del reperto».
Riaccoglierlo potrebbe tradursi in «una nuova possibilità di valorizzazione, poiché riunirebbe in un unico luogo, nel Museo di Mileto, il sarcofago di Ruggero I accanto a quello della moglie Eremburga di Montain (anch’esso custodito a Napoli; a Mileto conservati pochi frammenti)».
Con la mostra evento “Rogerius, l’alba del nuovo Regno”, dal 18 al 31 marzo, nelle sale del Museo di Mileto, si potranno apprezzare opere pittoriche e scultoree. L’esposizione si realizzerà in sinergia con il Polo Museale della Calabria e con la direttrice artistica “Art Contest” Caterina Rizzo. Tra gli ospiti d’onore, l’artista toscano Raffaele De Rosa.

Leggi qui!

Anche la Cgil di Vibo Valentia alla Manifestazione del 16 novembre

Lavoro, politiche attive, precariato. Ed ancora, giovani, legalità, ambiente, sanità, forestazione, investimenti e riforme: sono …