Home / CITTA / Tragedia in famiglia: 22enne uccide la madre a Crotone

Tragedia in famiglia: 22enne uccide la madre a Crotone

Non si conoscono ancora i motivi del delitto, ma quel che è certo è che i carabinieri di Crotone, si sono ritrovati davanti ad una vera e propria tragedia familiare quando sono entrati nella casa di Giovanna Salerno. La donna 48 anni sarebbe stata uccisa dalla figlia 22enne che dopo averla soffocata, pare, con un sacchetto di plastica, ha confessato tutto al padre al suo rientro dal lavoro. Il delitto si è consumato alla periferia di Crotone, nel quartiere Poggio Pudano. Qui ricevuta la segnalazione sono corsi i carabinieri della Compagnia provinciale con il comandante Salvatore Gagliano. Al momento però nulla è chiaro circa la dinamica dei fatti o il movente che avrebbe spinto la ragazza ad uccidere la madre, anche se sembra avessero litigato. Dalle prime indiscrezioni trapelate, però, pare che la vittima soffrisse di una malattia che la costringeva a casa e che la figlia, a differenza di quanto detto inizialmente, non aveva mai manifestato segni di squilibrio ed avrebbe avuto con i genitori un rapporto normale. Per ora la giovane, in attesa di maggiori riscontri, vista la confessione, è stata sottoposta a fermo di indiziato di delitto dai carabinieri.

Al momento la 22enne avrebbe balbettato solo frasi sconnesse senza fornire spiegazioni sul’accaduto. Secondo le prime notizie fornite dai carabinieri, inoltre, la famiglia non avrebbe presentato particolari problematiche, economiche o di altro tipo. Neanche il marito della vittima, al momento, avrebbe fornito particolari utili per capire il movente dell’omicidio.

Leggi qui!

Petilia Policastro (Kr) – Sabato il live del chitarrista Caruso

Sabato 18 maggio, alle ore 21.30, RENATO CARUSO sarà in concerto in Piazza Filottete a …