• Home / CALABRIA / Pd Calabria, Magorno: “Circoli linfa vitale”. Ministra Boschi a Reggio per la Festa dell’Unità
    Ministro Boschi

    Pd Calabria, Magorno: “Circoli linfa vitale”. Ministra Boschi a Reggio per la Festa dell’Unità

    “Una giornata importante per il futuro del Pd. Sono i circoli le fondamenta del nostro partito”. E’ quanto ha affermato il segretario regionale del Pd calabrese, Ernesto Magorno, aprendo i lavori della dell’incontro tra i componenti della neo insediata segreteria regionale e i segretari di circolo della Calabria. Un’iniziativa, è stato evidenziato attuata anche con il fine di “incentivare la partecipazione attiva di tutte le realtà esistenti sul nostro territorio in una stagione nuova e di grande protagonismo delle diverse realtà periferiche e di base”. Magorno, nell’invitare alla partecipazione alla festa regionale dell’Unità che si terrà a Reggio Calabria dal 7 al 10 settembre, alla quale sarà presente anche la ministra per le Riforme costituzionali Maria Elena Boschi che dovrebbe arrivare nella città in riva allo Stretto venerdì 9 settembre, ha anche anticipato lo svolgimento degli stati generali dei circoli del Pd che si terrà entro fine mese. Dai segretari di circolo, e dal responsabile organizzativo Giovanni Puccio, è stata lanciata anche anche la proposta – accolta e rilanciata da Magorno – di trasformare l’assemblea in una conferenza dei segretari di circolo, proprio per “garantire – ha sostenuto Puccio – ciclicità di confronto e incontro, rafforzando il sistema di comunicazione tra cittadini, istituzione e partito”. Alla riunione sono intervenuti i componenti della segreteria Anna Maria Cardamone, Maria Pirrone, Giulia Veltri, Carmelo Basile e Gianluigi Greco. Ribadito il sostegno “pieno e indiscusso” al progetto e al lavoro della giunta regionale guidata da Mario Oliverio, Magorno ha dato spazio al dibattito alimentato da diversi interventi, prima di riprendere la parola per le conclusioni che hanno toccato diversi temi: dall’organizzazione della festa regionale che sara’ incentrata su campagna referendaria e Mezzogiorno, ai commissariamenti delle Federazioni di Catanzaro, Reggio Calabria e Crotone, dopo l’input della segreteria nazionale di arrivare ai congressi provinciali senza ostacolare la complessa battaglia referendaria. “Della situazione di Catanzaro – ha detto Magorno – discuteremo dei prossimi giorni partendo anche dal presupposto che la vicenda congressuale non può essere scissa dalla questione amministrative: le elezioni comunali a Catanzaro rappresentano una sfida importante, da vincere. La questione Catanzaro diventa dirimente anche per il futuro del Pd”. Tra i presenti anche il segretario provinciale dimissionario di Catanzaro, Enzo Bruno che è anche presidente della Provincia, il segretario provinciale di Cosenza Luigi Guglielmelli, il consigliere regionale Arturo Bova, i deputati Sebastiano Barbanti ed Enza Bruno Bossio. “La segreteria regionale – ha detto Magorno – è pronta a svolgere il proprio lavoro e per questo segretari di circolo e dirigenti che rappresentano la linfa vitale e il futuro del Pd devono essere valorizzati”.