Home / CITTA / Reggio – Il consigliere Massimo Ripepi lascia Forza Italia
Ripepi: Maltempo, città in pericolo. Falcomatà non è in grado di gestire emergenza

Reggio – Il consigliere Massimo Ripepi lascia Forza Italia

Massimo Ripepi, consigliere del Comune di Reggio calabria, ha lasciato il partito di Forza Italia e questa mattina si è iscritto al gruppo misto. Ad annunciarlo lo stesso Ripepi in una nota stampa, nella quale chiarisce d’averlo fatto “dopo aver anticipato tale decisione alla Coordinatrice regionale di Forza Italia, On. Jole Santelli”.
“Coerenza e lealtà – scrive Ripepi nella nota – mi obbligano, pertanto, ad evidenziare come la vita politica all’interno del partito sia ormai ridotta ad una vera e propria guerra tribale, cosa che personalmente non mi appartiene. Il confronto è inesistente, così come l’analisi puntuale degli accadimenti.
Non è questa, la mia idea della politica. Non è questo il partito a cui pensavo. Un partito deve esprimere pensiero, idee e progetti per questa città che tanto amo.
La lotta politica per uscire da questa posizione ingessata, che ha visto spesso il Capogruppo di Forza Italia interagire ed agire con la maggioranza, non è stata mai suffragata da una presa di posizione forte e decisa da parte del partito provinciale. La mancanza di una strategia politica-amministrativa, il vivere alla giornata applicando la filosofia di Giufà, non mi vede partecipe nella mia dimensione personale ed ideale, per ciò che rappresento. Pertanto, si aprirà una nuova fase politica che mi vedrà servitore insieme a coloro che lo vorranno, per una rinascita civica, cristiana, che dia un progetto di futuro alla nostra città che oggi si trova impaludata da dilettanti allo sbaraglio che cercano un futuro solo per loro e per i loro cari.
Noi vogliamo e ci batteremo per una Reggio bella, vera e reale che riacquisti il suo ruolo di baricentro e di guida nella Calabria e nel Mediterraneo”.

Leggi qui!

Villa S.Giovanni – Depurazione e balneabilità. Siclari: “Acque eccellenti”

Quello della depurazione è sempre stato un problema non indifferente per tutta la città ma …