Home / CITTA / ‘Ndrangheta – Operazione “Antibes” contro cosca Franco (I NOMI)

‘Ndrangheta – Operazione “Antibes” contro cosca Franco (I NOMI)

Gli investigatori della locale Squadra Mobile e dell’aliquota della Polizia di Stato della Sezione di Polizia Giudiziaria, a conclusione delle indagini coordinate dalla Dda di Reggio Calabria, hanno eseguito 16 fermi di indiziato di delitto nei confronti dei seguenti soggetti aderenti o contigui alla locale di ‘ndrangheta della frazione Pellaro di Reggio Calabria:

1) Paolo Franco, nato a Reggio Calabria il 26.05.1979, per associazione mafiosa;
2) Vincenzo Ciccù, nato a Reggio Calabria il 31.10.1963, per associazione mafiosa;
3) Cosmo Montalto, nato a Reggio Calabria il 28.12.1971, per associazione mafiosa;
4) Nicola Domenico Dascola, nato a Reggio Calabria il 19.04.1970, per associazione mafiosa;
5) Alessandro Pavone, nato a Reggio Calabria il 09.08.1978, per associazione mafiosa;
6) Alfredo Dattola, nato a Reggio Calabria il 21.05.1952, per associazione mafiosa;
7) Filippo Oliva, nato a Reggio Calabria il 12.01.1953, per associazione mafiosa;
8) Giuseppe Oliva, nato a Reggio Calabria il 9.01.1949, per associazione mafiosa;
9) Antonio Giuseppe Franco, nato a Reggio Calabria l’11.07.1944, per associazione mafiosa;
10) Natale Cozzupoli, nato a Reggio Calabria il 19.05.1945, per associazione mafiosa;
11) Francesco Cozzupoli, nato a Reggio Calabria il 24.07.1946, per associazione mafiosa;
12) Fortunato Pavone, nato a Reggio Calabria il 3.02.1941, per associazione mafiosa;
13) Antonino Ambrogio, nato a Montebello Jonico (RC) il 19.02.1975, per procurata inosservanza di pena ed estorsione (consumata e tentata) aggravate dalle modalità mafiose;
14) Domenico Ambrogio, nato a Montebello Jonico (RC) il 28.01.1974, per tentata estorsione aggravata dalle modalità mafiose;
15) Davide Ambrogio, nato a Melito Porto Salvo (RC) il 22.08.1978, per tentata estorsione aggravata dalle modalità mafiose;
16) Demetrio Ambrogio, nato a Montebello Jonico (RC) il 13.03.1973, per estorsione aggravata dalle modalità mafiose.

I fermi nei confronti dei primi 12 soggetti sono stati eseguiti dalla Squadra Mobile, gli altri dall’aliquota della Polizia di Stato della Sezione di Polizia Giudiziaria.

Leggi qui!

Nuovi caschi vigili del fuoco Cosenza

Reggio Calabria – Due auto in fiamme, in corso le indagini

Sono in corso di accertamento le cause dell’incendio che nel primo pomeriggio di oggi, a …