Home / CITTA / Catanzaro / Lamezia – Piccioni eTropea: “Amministrazione Mascaro porti a termine progetto turismo sociale a Ginepri”

Lamezia – Piccioni eTropea: “Amministrazione Mascaro porti a termine progetto turismo sociale a Ginepri”

“Nella precedente consiliatura – scrivono Mariolina tropea e Rosario Piccioni – rispettivamente come assessore ai lavori pubblici e come presidente della terza commissione consiliare, abbiamo seguito e avviato l’iter del progetto “Turismo sociale a Ginepri”, che ha portato alla riqualificazione di alcuni alloggi confiscati in Località Ginepri da destinare al turismo sociale, nell’ambito del finanziamento redatto dal Ministero dell’Interno a valere sui fondi Pon 2007/2013 per un importo complessivo di oltre 1 milione e mezzo di euro.
Un progetto che, per l’alto valore simbolico e le sue ricadute positive sul territorio, rappresenta un’occasione importante per la nostra città sotto vari punti di vista: ancora una volta, grazie al progetto redatto dalla precedente amministrazione comunale, abbiamo la possibilità di distinguerci positivamente per l’utilizzo dei fondi europei e per il riutilizzo dei beni confiscati, trasformando un luogo che prima era simbolo della sopraffazione della criminalità in uno spazio di vita per la comunità, dove famiglie in difficoltà, anziani, persone con disabilità potranno trascorrere brevi periodi di vacanza, con la collaborazione di associazioni, parrocchie e realtà del terzo settore.
Una struttura che rappresenta un elemento di eccellenza sul nostro territorio anche sul piano dell’innovazione e dell’efficientamento energetico: è infatti dotata di un impianto di produzione di energia elettrica da pannelli fotovoltaici per l’abbattimento dei costi di gestione e per l’applicazione del principio di utilizzo di fonti alternative di produzioni di energia per un’ autosufficienza parziale dell’edificio.
Come sappiamo, dopo aver portato a termine i lavori di riqualificazione, l’iter del progetto è stato interrotto a seguito dei rilievi mossi dai responsabili del Ministero dell’Interno rispetto alle procedure di affidamento alla ditta che avrebbe dovuto occuparsi della forniture degli arredi per la struttura. Rilievi a cui l’amministrazione comunale precedente ha subito aderito, revocando la determina con la quale era stata affidata la fornitura degli arredi e avviando le procedure per un nuovo affidamento.
Anche per questa stagione estiva, che ormai si avvia alla conclusione, non è stato possibile purtroppo fruire della struttura residenziale di Ginepri; una struttura che oggi, con il completamento del tratto di lungomare di Ginepri e la nuova gestione della pineta da parte del Comitato di cittadini residenti nella zona, può rappresentare un importante elemento di rilancio turistico per tutta la zona mare di Lamezia.
Del resto già nella passata consiliatura abbiamo attivato importanti interlocuzioni con soggetti nazionali del turismo sociale che hanno confermato le grandi potenzialità del complesso anche nell’ottica di un utilizzo per l’intero anno.
Per queste ragioni sollecitiamo l’amministrazione comunale a portare a conclusione prima possibile il progetto di turismo sociale a Ginepri che – come ci auguriamo – già dalla prossima stagione estiva potrà offrire l’opportunità a tante persone in situazione di disagio di vivere un periodo di vacanza in un ambiente familiare, in una struttura innovativa dotata di tutti i comfort e che contribuirà, grazie alla collaborazione con le associazioni e le realtà sociali del territorio, ad arricchire qualitativamente l’offerta turistica della nostra città”.

Leggi qui!

La Regione Calabria investe sui borghi

Domani, giovedì 21 giugno, alle ore 15.30, nella Sala Oro della Cittadella Regionale a Catanzaro …