Home / CITTA / Cosenza torna a essere set cinematografico. L’in bocca al lupo di Occhiuto al regista Scaglione e a tutta la sua troupe

Cosenza torna a essere set cinematografico. L’in bocca al lupo di Occhiuto al regista Scaglione e a tutta la sua troupe

“Tengo a fare il mio grosso in bocca al lupo all’amico regista Massimo Scaglione che a giorni inizierà le riprese del suo nuovo film proprio nella nostra città”.

Lo dichiara il sindaco e presidente della Provincia, Mario Occhiuto, aggiungendo: “Siamo onorati che questa produzione RedMoon Films, diretta da un maestro della cinepresa quale Scaglione è, venga girata per la maggior parte delle scene a Cosenza. L’Amministrazione comunale, com’è noto, ha tra le priorità del proprio programma attuativo la realizzazione di una città più attraente, insieme all’attenta promozione delle attività culturali che equivalgono a una crescita che si evidenzia anche nel tempo, un investimento su quelle attività da lasciare in eredità alle generazioni future. Pertanto, ci inorgoglisce che quest’opera cinematografica, diffusa sul territorio nazionale, contribuirà a veicolare l’immagine del territorio urbano che negli ultimi anni, come Esecutivo, abbiamo cercato di trasformare in meglio. A Scaglione, agli attori e a tutte le maestranze, giungano i miei più sentiti auspici di buon lavoro”.

 

In questo mese di agosto la città di Cosenza sarà quindi animata dalla troupe che la farà diventare un set cinematografico. Sarà girata nelle location bruzie l’80% della sceneggiatura. Per Massimo Scaglione, già firma della “Moglie del sarto” con Mariagrazia Cucinotta, arriveranno in riva al Crati nomi noti al grande pubblico: Matteo Branciamore, Tony Sperandeo, Nicolas Vaporidis e Nathalie Caldonazzo.

Domani, martedì 4 agosto, a cominciare dalle 9:30 nella sala 1 del cinema Citrigno si terranno i casting per le comparse e per figurazioni speciali.

 

Leggi qui!

Scomparso 24enne francese nel cosentino, avviate ricerche

Da ieri sera non si hanno più notizie a Fiumefreddo Bruzio di un giovane di …