Reggio – Incontro “Il presente viene da lontano”

lunedì 06 luglio 2015
11:00

Che cosa ha rappresentato nell’antichità questo nostro caro e martoriato Mediterraneo? E quali echi rimangono oggi di quelle reti di alleanze e conflitti che l’hanno caratterizzato come sistema a rete, complesso e fertile di occasioni di evoluzione?
Ne parlano il 10 luglio, a partire dalle ore 21.30, nella suggestiva cornice del Chiostro di San Giorgio al Corso – Tempio della Vittoria – Corso Garibaldi – di Reggio Calabria, il Prof. Fulvio Forino, ideatore e direttore del Festival della Complessità, e il Dr. Carmelo Giuseppe Nucera, Presidente del Circolo di Cultura Greca Apodiafazzi,

Titolo dell’incontro “Il presente viene da lontano”.
Verrà proposta una rilettura sistemica delle vicende del Mediterraneo, visto come un’area geografica che separa e mette in comunicazione popoli e culture diverse. Se ai tempi dell’Impero romano il Mediterraneo era diventato un solo sistema “globalizzato”, guardandolo oggi con occhi sistemici scopriamo che popoli, fatti e avvenimenti apparentemente lontani sono alla radice della storia, della realtà e dei tempi che viviamo.

Il Festival della Complessità, organizzato dall’Associazione Dedalo ‘97, propone una lettura diversa, sistemica, di tutto ciò che ci circonda, dalla politica alla medicina, dalla finanza al web, dal management all’ambiente, dalla psicologia alle relazioni umane, ai big data.
Il Festival ha applicato sulla propria organizzazione i principi della rete e dei sistemi complessi per favorire lo sviluppo di tante iniziative locali collegate tra di loro, in una filosofia che vede azzerare i costi: ogni territorio costruisce il proprio evento collegandolo in rete con tutti gli altri, così come ogni disciplina s’interseca con le altre.
Parlare di complessità vuol dire affrontare la quotidianità consapevoli che non esiste mai un punto di vista uguale per tutti, che la diversità significa ricchezza, crescita. Comprendere la complessità stimola soluzioni inedite e spontanee, diventa evoluzione.
Il Festival della Complessità, giunto alla sesta edizione, incontra, da maggio a luglio 2015, idee e persone in oltre 40 città italiane. Arriva ora, per la prima volta, anche a Reggio Calabria, grazie alla sinergia con il Centro Internazionale Scrittori CIS-Calabria, con il Circolo di Cultura Greca Apodiafazzi e con l’Associazione Dedalo ‘97.

Print Friendly


<< >>


<< >>