• Home / CITTA / ELEZIONI: LA VOCE DEI PROTAGONISTI – Vibo: Elio Costa, il nuovo sindaco
    Elio Costa

    ELEZIONI: LA VOCE DEI PROTAGONISTI – Vibo: Elio Costa, il nuovo sindaco

    Ce l’ha fatta Elio Costa. Lui, senza simboli di partito, ma con una coalizione ben determinata a sostegno, quella del centrodestra. Le urne gli hanno dato ragione fino alla fine e se all’inizio si paventava un probabile, per certi versi e per alcuni, sperato ballottaggio, quell’ipotesi si era fatta già lonata quasi subito. L’indirizzo elettorale è risultato fin da subito chiaro, tanto che Costa è rimasto in vantaggio, sull’unico candidato che avrebbe potuto competere con lui, da sempre. Resta dunque da capire come mai Antonio Lo Schiavo non abbia superato il 37%, maquesta è un’analisi tutta interna al Pd che come linea di condotta di queste amministrative si è presentato compatto e unito per dare un segnale forte, che, almeno a Vibo Valentia non è arrivato. Lo Schiavo non avrebbe superato il 42% nemmeno se il “dissidente” Cesare Pasqua, staccato dalla coalizione dem quasi alla fine dei giochi, avesse corso con lui. E arrivano anche dal fronte Vibo le prime dichiarazioni del neoeletto sindaco, che torna a palazzo Razza dopo 10 anni, ancora una volta come primo cittadino. “Sono conscio che dovrò dare tutto me stesso per poter uscire da questa situazione difficilissima nella quale si trova tutta la città”. Queste le sue prime parole. Costa ha sottolineato come “i vibonesi abbiano creduto in questo gruppo di adulti e ragazzi che sin dall’inizio aveva in comune l’amore per la propria città. E noi, attraverso la nostra passione e il nostro impegno, cercheremo di eliminare il degrado che affligge il capoluogo, a partire dalla spazzatura, dalla viabilità e dalle infrastrutture. La prima cosa che farò sarà, dunque, restituire normalità a Vibo Valentia. C’è un’aspettativa enorme attorno a noi – ha concluso l’amministratore che ha preso più voti delle liste a suo sostegno – e siamo certi che non la deluderemo”.