Home / CITTA / ‘Travel game on board’, il liceo scientifico di Rossano vince la seconda edizione
rossano foto travel

‘Travel game on board’, il liceo scientifico di Rossano vince la seconda edizione

La seconda edizione del Travel game on board e’ stata vinta dal liceo scientifico di Rossano che, per la prima volta, ha partecipato quest’anno al Progetto culturale Travel game: la cultura della lettura che prevedeva diversi momenti e competizioni tra studenti calabresi. Tra i piu’ preparati sul piu’ alto gradino del podio segnaliamo: Salvatore D. Perfetto, Pasqualino Cucci, Vincenzo Lefosse, Samuel Toscano del liceo scientifico di Rossano che hanno dichiarato: “L’esperienza del Travel Game è stata molto entusiasmante, in particolar modo nelle fasi finali della competizione, poiché ha coinvolto, in un sano e divertente spirito di competizione ognuno di noi. Elemento di particolare importanza ha avuto l’unione e la squadra perché, unendo le nostre diversità e conoscenze, siamo riusciti a esternare il meglio di noi stessi e vincere la sfida. Il ricordo di questa avventura, quindi, non può che essere estremamente piacevole e positivo”. Questi studenti rappresenteranno la citta’ di Cosenza per le classi quinte alla finalissima del concorso nazionale High School Game che si svolgera’ il 17 e 18 maggio e vedrà in gara molte scuole italiane oltre che le scuole delle 5 province calabresi. Ai vincitori oltre che un gadget offerto dalla Grimaldi e dei libri anche la prestigiosa targa realizzata a mano dal maestro orafo Michele Affidato.
Molto partecipata la gara che ha visto la partecipazione degli studenti dell’istituto magistrale De Nobili di Catanzaro, il liceo classico P Galluppi di Catanzaro, il liceo di Rossano e l’IIS di Castrolibero (Cs) pronti a sfidarsi su domande riguardanti la propria Regione: Travel game la cultura della lettura e’ stata per tutti un’esperienza stimolante. Bella la competizione tra i ragazzi che hanno dimostrato di conoscere bene la Calabria con i suoi musei e le sue attrazioni. Hanno vinto questa gara Isabella Cassetti, Martina Belgrado, Giuseppe Cinnante, Ivana Falco che hanno sottolineato: “Grazie alle dottoressa Macrì, organizzatrice del progetto Travel Game la cultura della lettura, la quale è presidente di un’associazione culturale che ha come obiettivo la cultura e l’utilizzo di nuove tecnologie nelle scuole parlando il linguaggio di noi ragazzi d’oggi, abbiamo avuto modo di confrontarci in una sana competizione, durante la quale tutte le scuole calabresi partecipanti hanno avuto la possibilità di cimentarsi in domande riguardanti la nostra amata Calabria. Abbiamo, grazie a questo quiz, conosciuto aspetti della nostra regione che ancora noi non conoscevamo. Possiamo dire che oltre alla gara, molto simpatica e coinvolgente, abbiamo avuto l’occasione di fare conoscenze e integrarci anche fra noi calabresi! Il Travel Game è una avventura, un’esperienza unica, che noi alunni raccomandiamo a tutti. Siamo contenti di aver vinto questa gara, sia perché le domande sulla Calabria ci riguardavano da vicino e sia perché abbiamo portato in alto il nome della nostra scuola e Rossano, terra da valorizzare. Nella nostra citta’ e’ presente il museo di Amarelli, museo delle liquirizia che ci è stata offerta durante la gara”. Fiera dei suoi ragazzi la docente Angela Gozzo: “È stata la nostra prima partecipazione al progetto Travel Game e devo dire che è stato entusiasmante assistere a queste competizioni, tutti i ragazzi sono stati bravi. Ci siamo divertiti tutti, e gli studenti hanno affrontato la sfida sforzandosi di dare il meglio. I miei colleghi ed io siamo orgogliosi dei nostri alunni che hanno vinto tulle le competizioni culturali. Questo progetto, organizzato in maniera eccellente, è sicuramente un valido progetto che oltre alla competizione culturale mira alla socializzazione dei partecipanti”.
Per le quarte classi si sono distinti i preparatissimi Luca Campise e Alessandro Gatto (IV F) del liceo classico “P Galluppi” di Catanzaro che rappresenteranno la propria provincia nella prestigiosa gara condotta da Alessandro Greco che si terrà il prossimo 18 maggio. La  prof.ssa Ferragina si è detta fiera di loro per questo traguardo.
Molto bravi nella prova “talent” il chitarrista del liceo scientifico “Scipione Valentini” Francesco Morrone e il compagno Kevin Riccio che si sono esibiti sotto l’occhio vigile di una platea che non ha resistito ad alzarsi per battere le mani a queste “eccellenze scolastiche” dalle evidenti doti artistiche.
“E’ stata un’esperienza bellissima – ha commentato la professoressa Rosa De Seta, capogruppo del Valentini-: organizzazione eccezionale, sicurezza garantita, staff ottimo per l’aiuto valido e concreto sia per i professori che per gli alunni. E’ il secondo anno che partecipiamo e…non sarà l’ultimo visto che ci siamo trovati molto bene”. Al secondo anno presente anche l’istituto De Nobili che rappresentato da Viviana Condello, dolcissima cantante che ha lasciato tutti a bocca aperta.

Leggi qui!

Cosenza – Il Sindaco assegna i Settori ai Neo Dirigenti

Questa mattina il sindaco Mario Occhiuto ha avuto un lungo e proficuo colloquio con i …