Reggio – Ecco il registro delle unioni civili, audizioni in Commissione

giovedì 26 marzo 2015
11:56
Palazzo San Giorgio Comune Reggio Calabria

Ci vorranno ancora due o tre sedute della Commissione Statuto e Regolamenti prima che la proposta di istituzione del registro delle Unioni Civili possa approdare all’esame del Consiglio Comunale.

In questi giorni la Commissione si sta occupando di predisporre il testo che sarà poi discusso dai consiglieri comunali in una delle prossime sedute della massima assise cittadina.

Dopo le polemiche sorte in seguito all’approvazione della mozione della famiglia naturale proposta dal consigliere di Forza Italia Massimo Ripepi, il Sindaco aveva annunciato un’accelerazione all’iter previsto per l’istituzione del registro delle unioni civili.

La discussione sta seguendo un percorso partecipativo. La commissione sta infatti ascoltando le proposte che arrivano dalle associazioni presentate al provvedimento.

Nel pomeriggio di oggi ad esempio è il turno dei rappresentanti dell’Arcigay che presenteranno una loro bozza da sottoporre ai lavori della commissione. L’idea è quella di ricalcare quanto già approvato lo scorso 29 gennaio dal Comune di Roma. La proposta prevede che al registro possano iscriversi “i soggetti italiani, altri comunitari o stranieri, maggiorenni e conviventi di sesso diverso o dello stesso sesso, di cui almeno uno residente nel Comune, che non facciano parte di altra unione civile e che non siano coniugati con soggetti terzi”. La coppia dovrà dimostrare di essere convivente da almeno un anno e non dovrà essere legata da vincoli di parentela fino al quarto grado, adozione, tutela o amministrazione di sostegno.

La commissione competente, guidata dal Presidente Demetrio Martino, valuterà le diverse proposte presentate e poi licenzierà un suo testo, che sarà successivamente condiviso dai gruppi consiliari e portato all’esame dell’aula in uno dei prossimi consigli comunali.

Print Friendly


<< >>


<< >>