• Home / CITTA / Cruciani (Radio24) sui Bronzi: ”Sequestriamoli e portiamoli via da Reggio”
    parenzocruciani

    Cruciani (Radio24) sui Bronzi: ”Sequestriamoli e portiamoli via da Reggio”

    ”I Bronzi hanno avuto sfiga ad essere ritrovati in Calabria, dovrebbero essere sequestrati dallo Stato italiano, messi su un treno speciale e portati via”. Volano parole grosse nella puntata odierna de La Zanzara, il programma radiofonico di Radio 24 condotto dal duo satirico Cruciani e Parenzo.

    Ospite della puntata, dedicata in parte alla vicenda dei Bronzi e al loro possibile spostamento in occasione dell’Expo di Milano, il noto critico d’arte Vittorio Sgarbi, non nuovo ad uscite quantomeno inconsuete sulla Calabria.  ”La Regione Calabria è peggio della ‘ndrangheta – ha dichiarato Sgarbi in diretta su Radio 24 – perché almeno la ‘ndrangheta sequestra pezzi di Stato mentre la Regione Calabria pretende di avere un diritto che non ha perché i Bronzi sono di tutti”.

    Critici insomma Sgarbi e Cruciani sulla linea che vorrebbe che i Bronzi restassero all’interno del Museo della Magna Grecia di Reggio. Sul punto proprio ieri era intervenuto anche il Presidente del Consiglio Matteo Renzi. “Spostare i bronzi di Riace, da Reggio a Milano non ha senso – aveva detto il Premier – perché spostare i bronzi da Reggio Calabria a Milano quando dovrei portare i visitatori da Milano a Reggio?”

    Un’uscita che non ha convinto i conduttori de La Zanzara che proprio oggi, durante l’intervista a Sgarbi, si sono lasciati andare a commenti certamente fuori dal politicamente corretto. ”I Bronzi hanno avuto sfiga ad essere ritrovati in Calabria. Andrebbero portati via con la forza. Se potessero parlare manderebbero a quel paese i calabresi”.