• Home / CITTA / Reggio: identificato il cadavere rinvenuto sul Lungomare. Non ha subito violenza

    Reggio: identificato il cadavere rinvenuto sul Lungomare. Non ha subito violenza

    Era un insegnante di 58 anni l’uomo ritrovato morto oggi pomeriggio in mare a pochi metri dalla spiaggia sul Lungomare di Reggio Calabria. Una prima ispezione del medico legale non ha rivelato segni di violenza sul corpo dell’uomo, sulla cui morte si fa strada a questo punto l’ipotesi del suicidio. La sua scomparsa era stata denunciata stamane dal fratello. Il cadavere era stato avvistato da un passante oggi pomeriggio nelle acque antistanti gli stabilimenti balneari del Lungomare Falcomatà, a pochi metri dal bagnasciuga. Al momento del ritrovamento l’uomo portava ancora addosso vestiti e scarpe, ma non aveva con sè alcun documento di identità. Gli agenti dell’Ufficio Volanti della Questura di Reggio Calabria, coadiuvati dagli uomini del Gabinetto regionale della Polizia Scientifica, non hanno potuto che constatare la morte dell’uomo, il cui stato indicava comunque che si trovasse in acqua solo da poche ore.