Home / CITTA / Cinisi (Pa): Speranza all’iniziativa “I 100 passi dei sindaci in ricordo di Peppino Impastato”

Cinisi (Pa): Speranza all’iniziativa “I 100 passi dei sindaci in ricordo di Peppino Impastato”

Di seguito nota del Comune di Lamezia: Il sindaco di Lamezia Terme, Gianni Speranza, è oggi a Cinisi, in Sicilia, per l’iniziativa “I 100 passi dei sindaci in ricordo di Peppino Impastato”.

100 passi per ricordare Peppino Impastato, ucciso dalla mafia 34 anni fa.
È questa la distanza che separa quella che era a Cinisi la casa di Impastato, ora sede dell’associazione dedicata a lui e alla mamma, dalla casa di Badalamenti, il boss mafioso che ne decretò l’omicidio. 100 passi percorsi oggi, nell’anniversario della morte di Peppino, dai tanti sindaci, tra cui il sindaco di Lamezia Terme, e rappresentanti delle istituzioni che hanno aderito all’iniziativa promossa da Avviso Pubblico e dall’Associazione Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato.
A 34 anni dall’omicidio di mafia del giovane siciliano, promotore del circolo “Musica e Cultura” e portavoce della mitica Radio Aut, oggi in Contrada Feudo presso il casolare dove è stato assassinato Peppino si è tenuto il ritrovo dei sindaci e il presidio. Successivamente c’è stata l’apposizione della prima pietra della memoria del percorso “I cento pensieri di Peppino” alla presenza di rappresentanti del comune di Cinisi e di Graziano Delrio, presidente nazionale dell’Anci, iniziativa a cura dell’associazione Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato, del Museo della Ndrangheta e Fondazione con il Sud. Nel corso dell’iniziativa è stato presentato anche il rapporto di Avviso Pubblico “Amministratori sotto tiro. Intimidazioni mafiose e buona politica”.
Il momento più emozionante è stato quando sindaci, amministratori e associazioni hanno percorso i “cento passi” che dividono la Casa Memoria da Casa Badalamenti. Più tardi  nella sala consiliare “Peppino Impastato” del Comune di Cinisi si è svolta l’iniziativa pubblica “Memoria e futuro”, organizzata dalla Casa Memoria Impastato e Avviso pubblico.
“Percorrere i “cento passi” – ha dichiarato il sindaco Gianni Speranza – , insieme a tanti sindaci e cittadini che hanno voluto, ricordando Peppino Impastato, rinnovare il proprio impegno antimafia e quello delle loro comunità è stata un’esperienza toccante e commovente. A distanza di tanti anni ricordare l’impegno e gridare la verità su quanto accadde è fondamentale per i nostri  giovani e per il nostro futuro. Alle vittime della mafia intitoleremo luoghi pubblici e tante iniziative, prima tra tutte la nuova edizione di Trame, dal 20 al 24 giugno”.

Leggi qui!

Taurianova (RC) – Il Centro Dialisi compie trent’anni. Il 29 settembre giornata celebrativa

Di seguito la nota diffusa da Pino Pardo, dializzato e trapiantato del rene : “Il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *