Home / CITTA / Roma: Formula sud e Verso sud in Campidoglio per la nuova leadership

Roma: Formula sud e Verso sud in Campidoglio per la nuova leadership

Campidoglio1

Presso la Sala del Carroccio in Campidoglio, Formula Sud e Verso Sud hanno inteso sancire, con un convegno dal titolo “ La leadership di domani si costruisce oggi”, l’inizio di una lunga

collaborazione futura. Moderato dalla giornalista Teresa Munari, l’incontro si è aperto con i  saluti dell’On. Marco Siclari, consigliere comunale in Campidoglio, che ha inteso portare anche i saluti del Sindaco Alemanno oltre che offrire un pregnante contributo sui temi legati all’Università ed alla Formazione.
A dare il benvenuto ad Amedeo Canale, Assessore alla sicurezza, Polizia Municipale e Trasporti di Reggio Calabria e Presidente di Formula Sud, è stato il Presidente di Verso Sud Avv. Fabio Federico che ha subito dichiarato che oggi più che mai “le esperienze fatte lontano dalla propria terra di origine vanno restituite al territorio, messe al servizio della comunità per arricchire con proposte e soluzioni concrete il dibattito culturale. Oggi il Sud può diventare protagonista e contribuire a guidare le scelte politiche ed economiche, occorre acquisire una nuova consapevolezza  delle proprie capacità propositive e strategiche. Anche questo è il compito di Verso Sud, offrire progetti e soluzioni alle problematiche del Meridione. Da Roma parte, dunque, un messaggio chiaro verso la Calabria: occorre cooperare affinché le migliori esperienze e professionalità diano un serio ed efficace contributo allo sviluppo sociale ed economico”. A questi ha fatto eco Carlo Chianese, Vice Presidente di Verso Sud, affermando che “l’incontro romano servirà a fornire una serie di validi spunti che verranno approfonditi in altre sedi ed alla presenza di esperti qualificati provenienti da Università e Centri di formazione quali la LUISS ed il FORMEZ. Che tutto passerà dalla crescita consapevole e moderna di una nuova classe dirigente che sia leader del domani e della nuova Calabria e che è  necessaria una grande assunzione di responsabilità da parte di tutti i calabresi che sono chiamati a partecipare a questa sfida verso il cambiamento abbandonando i complessi di inferiorità nei confronti del Nord Italia. La politica ha il compito di programmare e proporre decisioni e strategie, ma occorre coinvolgere tutti affinché il cambiamento non sia solo politico ma anche culturale e sociale. Verso Sud ritiene che il nuovo corso inaugurato dal Presidente  Scopelliti  abbia avviato un processo di modernizzazione della Regione e che ci siano oggi le condizioni oggettive per costruire una Calabria europea e mediterranea”.
A seguire, l’intervento di Amedeo Canale che ha recuperato i concetti fondanti l’attività della fondazione da lui presieduta, richiamando all’attenzione “quanto Formula Sud abbia l’obiettivo di incidere seriamente sulla formazione di una nuova e più accorta classe dirigente. Una classe dirigente intesa in senso ampio che si assuma le responsabilità di tirar fuori l’Italia ed il suo Sud dalle secche dell’attuale crisi. Di come essa intenda farlo proponendosi come punto di riferimento privilegiato di una vasta area politica e sociale del Paese e consolidando la propria mission per mezzo di una ragionata e costante offerta di letture inedite dei principali temi del nostro tempo e, soprattutto, dei nostri territori. Tali sforzi, sviluppati grazie al contributo delle diverse professionalità che ad essa aderiscono ed al confronto continuo tra le stesse e le comunità di appartenenza, nonché con realtà come Verso Sud, saranno condivisi nel futuro in occasione di seminari, convegni e meeting con l’intento di far scaturire da essi soluzioni plausibili e concretamente attuabili”.
Dopo l’intervento del Sottosegretario Pino Pizza, che ha tracciato un quadro preoccupante del sistema formativo nazionale, è stata la volta dell’interessantissima relazione del Prof. Marco Villani, Direttore Generale del Formez, che ha esordito dicendo che “la Politica e la Pubblica Amministrazione devono mettere in campo strumenti di crescita che si chiamano Legalità, Trasparenza e Sussidiarietà agli Enti periferici ed al cittadino e che va cambiata la società, modificando i procedimenti e favorendo o privilegiando l’affermazione degli elementi precedentemente richiamati. Infine, che l’estemporaneità giovanile va valorizzata ed esaltata e che il ricambio delle classi dirigenti può avvenire solo con grandi atti di coraggio e di fiducia”. A fargli eco, il Dott. Lo Storto, Vice Direttore Generale LUISS che, dopo aver portato i saluti del Prof. Celli ed aver rimarcato l’incoraggiante linea di collaborazione attivata con il nuovo Governo regionale calabrese e col suo Presidente, si è complimentato con Amedeo Canale per la pregevole pubblicazione prodotta da Formula Sud sulla Classe Dirigente nel Mezzogiorno e ha proposto  una collaborazione con LUISS per la redazione del Prossimo Rapporto Annuale “Generare Classe Dirigente” confezionato insieme a Confindustria.
A chiudere i lavori, il Sen. Giuseppe Esposito, Vice Presidente COPASIR, che ha attratto l’attenzione della sala con un intervento che ha saputo miscelare sapientemente esperienze imprenditoriali ed impegno politico, all’insegna di un fortissimo richiamo alle ragioni del Sud ed alla necessità che i suoi figli migliori e le nuove generazioni ne reggano le sorti. Esposito, che da sempre è sostenitore di Formula Sud, ha tracciato delle linee operative lungimiranti, affinchè l’impegno profuso dai soggetti organizzatori dell’evento possa riguardare l’intero Mezzogiorno e non solo la Calabria.

Leggi qui!

Pasquale Russo eletto presidente della sezione Coldiretti di Crotone

Continua ed è intensa la stagione dei rinnovi nelle sezioni  della Coldiretti in Calabria  che, …