Cosenza: gli uffici Enel restano in citta’

martedì 02 febbraio 2010
19:54

Gli sportelli dell’Enel per i rapporti commerciali con il pubblico continueranno a svolgere il loro servizio nella citta’ di Cosenza. Nel corso di un incontro a palazzo dei Bruzi Antonino Spinella, il

responsabile gestione clienti per la Calabria dell’Enel, Francesco Rotondaro, responsabile per la citta’ dello stesso settore, e Rossella Sirianni, la responsabile per le relazioni istituzionali per la Calabria, hanno comunicato al sindaco la scelta della societa’ di trasferire i servizi commerciali dall’attuale sede di via Alimena in una struttura in via Sprovieri, mantenendone quindi la piena operativita’ nel territorio comunale. La decisione di lasciare la sede di via Alimena e’ stata determinata da scelte aziendali. Come si ricordera’, di fronte alla possibilita’ che i servizi al pubblico venissero spostati fuori dalla citta’ di Cosenza, l’assessore Damiano Covelli aveva pubblicamente chiesto all’Enel alcune settimane fa di riconsiderare la questione, per far si’ che la ristrutturazione logistica decisa dalla societa’ non penalizzasse l’utenza che ha nel Capoluogo un punto di riferimento per l’intera provincia.

Print Friendly
  • Impressioni Di Gianfranco Donadio

    I dimenticati è il documentario conclusivo di una serie di 10 cortometraggi girati da Vittorio De Seta tra il 1954 e il 1959, inseriti all'interno della collana Il mondo perduto, pubblicata da Feltrinelli nel 2008. Il regista ha raccontato di aver avuto l'idea di realizzare questo documentario dopo aver appreso dell'esistenza in Calabria, di paesi senza strada alla fine degli anni '50. Ad Alessandria del Carretto filmò la "Festa dell'abete", integrandola nel cortometraggio.