• Home / CITTA / Omicidio Congiusta: Comune Siderno non si costituirà parte civile

    Omicidio Congiusta: Comune Siderno non si costituirà parte civile

    L'ufficio legale del Comune di Siderno, secondo quanto riferisce una nota, ha dato ''parere negativo'' sulla costituzione di parte civile da parte dell'ente nel processo per l'omicidio di Gianluca Congiusta, ucciso nel 2005. La costituzione del Comune era stata sollecitata nei giorni scorsi dal padre di Congiusta. Secondo gli avvocati, il Comune ''non avrebbe legittimazione all'esercizio dell'azione civile conseguente per il risarcimento del danno non patrimoniale (danno all'immagine del Comune). Non pare al collegio di difesa che l'omicidio, seppur deprecabile e in danno di un cittadino onesto e laborioso, abbia provocato un qualsiasi tipo di danno all'immagine dell'Ente''. ''Inoltre, – conclude la nota – dalla lettura dei capi di imputazione, si evince che tra gli imputati ci sono, oltre a cittadini di Siderno, anche soggetti estranei alla comunita' sidernese (di Locri, di Soverato e pugliesi) facenti parte di una organizzazione criminale operante massimamente in Soverato e in Guardavalle''. (ANSA)