• Home / CITTA / La mostra “Amazzonia” all’aeroporto dello Stretto

    La mostra “Amazzonia” all’aeroporto dello Stretto

    Domani, venerdì 28 dicembre, alle ore 15, sarà inaugurata la mostra itinerante “Amazzonia”, allestita all’interno del terminal dell’Aeroporto dello Stretto. L’Assessore alle Politiche Sociali della Provincia di Reggio Calabria, dott. Attilio Tucci, l’Amministratore Unico della SoGAS, sen. Pietro Fuda e il responsabile del progetto, Claudio La Camera, illustreranno il progetto, che si svolge in collaborazione con il Museo degli Indios dell’Amazzonia dei Padri Cappuccini di Assisi e dell’Organizzazione non governativa brasiliana “Saude e Alegria”.
    La mostra interattiva “Amazzonia” ha l’obiettivo di sensibilizzare e informare sull’emergenza am-bientale in Amazzonia, facendo riflettere sulla necessità di promuovere anche nella nostra società una vera cultura ambientale. A metà gennaio l’intera mostra, che da domani potrà essere ammirata nel percorso allestito all’interno dell’aerostazione, si sposterà presso il centro comunitario del Municipio di Santarem e nelle comunità di Suruacà (Amazzonia) dove saranno realizzati spettacoli teatrali come strumento di sensibilizzazione per la prevenzione sanitaria.
    La mostra è parte integrante di un più ampio accordo di cooperazione internazionale avviato, grazie al sostegno della Provincia di Reggio Calabria, Assessorato alle Politiche Sociali, dal Teatro Pro-skenion Onlus con il Progetto “Saude e Alegria”, organizzazione non governativa brasiliana che da circa 30 anni promuove attività di sostegno socio-sanitario per le comunità marginali del Rio delle Amazzoni.
    La mostra rappresenta un modo per sostenere l’attività del progetto Saude e Alegria, coinvolgen-do direttamente le scuole di alcune comunità sotto assistenza: sono i bambini a mostrare, con le loro foto, la loro realtà, avendo anche la possibilità di entrare in un rapporto di scambio culturale con le scuole della provincia reggina. Ma ha anche l’obiettivo di sostenere il Museo dei Padri Cappuccini di Assisi, che fornirà un ampio supporto: il museo destina i suoi fondi per le missioni in Amazzonia.
    Parte integrante del progetto, oltre alla mostra, è un’attività teatrale di sensibilizzazione, che sarà realizzata dal Teatro Proskenion in collaborazione con l’organizzazione non governativa brasiliana “Saude e Alegria” nel mese di febbraio 2007.