• Home / CITTA / Delitto Congiusta, Lo Moro: ” Occasione persa per il comune di Siderno”

    Delitto Congiusta, Lo Moro: ” Occasione persa per il comune di Siderno”

    ''La scelta del comune di Siderno (RC) di non formalizzare la richiesta di costituzione di parte civile nel processo per l'omicidio del giovane Gianluca Congiusta e' un'occasione persa per l'istituzione piu' direttamente interessata a chiedere giustizia davanti ad un delitto di chiaro stampo mafioso avvenuto sul suo territorio. In Calabria, il tempo delle indecisioni, delle zone d'ombra, dei temporeggiamenti davanti alle scelte da compiere, e' scaduto da un pezzo. Le istituzioni devono dire chiaramente da che parte stanno''. E' quanto ha dichiarato Doris Lo Moro, presidente del Partito Democratico della Calabria. ''Quella di schierarsi contro la 'ndrangheta – afferma Lo Moro – non e' una scelta tecnica, da basare su un parere legale. I cittadini, i giovani in particolare, hanno il diritto di sapere quali sono i percorsi intrapresi da chi li rappresenta nelle istituzioni. La battaglia tenace e dignitosa che i genitori del giovane Congiusta da tempo conducono per l'affermazione della Giustizia merita sostegno. I familiari di Gianluca non sono comunque soli. Non lo saranno ne' nelle aule giudiziarie ne' fuori. Commentiamo negativamente la decisione del comune di Siderno perche' non contribuisce a rafforzare la battaglia per la legalita' in un territorio particolarmente provato dalla presenza della criminalita' organizzata. L'imminente avvio del processo – ha concluso – e' comunque l'occasione perche' le istituzioni, i partiti, le associazioni di categoria, facciano conoscere chiaramente il loro orientamento di rigetto verso ogni forma di criminalita'''.(ASCA)