• Home / CITTA / ‘Ndrangheta: due arresti a Vibo

    ‘Ndrangheta: due arresti a Vibo

    Avevano cercato rifiugio in casa di un pregiudicato, agli arresti domiciliari, per sfuggire ai killer che nei giorni scorsi hanno prima ferito un loro parente e poi ne hanno ucciso un altro. Gioacchino Ascone, 21 anni, cugino di Domenico Ascone, ucciso in un agguato il 14 agosto scorso a Rosarno e cugino del latitante Vincenzo Ascone, ferito in un agguato a Nicotera Marina  il 9 agosto ed ora piantonato in ospedale a Polistena e Michelangelo Raso, 36 anni, gia' noto alle forze dell'ordine, sono stati arrestati questa mattina all'alba dai carabinieri del comando provinciale di Vibo Valentia, che hanno fatto irruzione nell'abitazione di Gioacchino Bonarrigo, pluripregiudicato, agli arresti domiciliari nella frazione Comparni di Mileto. Nel corso della perquisizione domiciliare, inoltre, sono state rinvenute due pistole con il colpo in canna e 200 proiettili. (AGI)