• Home / CITTA / Duisburg, il pm Gratteri: “Solo un capo carismatico li fermerà“

    Duisburg, il pm Gratteri: “Solo un capo carismatico li fermerà“

    "Le faide si chiudono in due modi: lo sterminio di una delle parti o con l'intervento di un personaggio carismatico della 'ndrangheta, un capo indiscusso". Nicola Gratteri, il capo del pool di magistrati che indaga sulla faida di San Luca,disegna in una breve intervista a Repubblica gli scenari successivi alla strage di mafia di Duisburg. "Non possiamo prevedere come e quando – continua il pm – ma per come stanno le cose c'è da aspettarsi altri fatti di sangue". Gratteri spiega che "i gruppi in guerra sono di uno spessore molto alto" ma che "il lavoro di Procura e forze dell'ordine è intenso e senza sosta". Sulle parole pronunciate dal ministro Amato il giorno della strage ("la vendetta è arrivata prima della giustizia"), Gratteri non usa giri di parole: "Amato farebbe bene a non parlare delle indagini. Da uomo di governo dovrebbe interessarsi di più degli strumenti necessari a combattere l''ndrangheta. Leggi moderne, efficaci, adeguate ai tempi e allo spessore criminale di cui parliamo". (Apcom)