Home / CITTA / Duisburg, Gratteri: “Reazione possibile ovunque”

Duisburg, Gratteri: “Reazione possibile ovunque”

La possibile reazione alla strage di Duisburg ''puo' avvenire ovunque''. A rilevarlo e' il sostituto procuratore di Reggio Calabria, Nicola Gratteri, uno dei magistrati che, in Italia, si occupera' della strage compiuta in Germania nell'ambito della faida di San Luca. Il magistrato, premettendo di non poter dire niente sulle indagini, parla dopo la riunione avvenuta in mattinata in Procura tra i magistrati della Direzione nazionale antimafia, quelli della Dda ed i vertici delle forze dell'ordine. Anche il fatto che gli ultimi agguati siano stati compiuti in date simboliche (l'attentato del giorno di Natale 2006 e la strage di Ferragosto) viene preso in considerazione dagli inquirenti. ''Generalmente – dice Grattetri – nelle reazioni ci possono essere dei messaggi, una ritualita' particolare. Non e' solo il caso e l'opportunita' a determinare un fatti criminoso''. Il magistrato non ha neanche escluso che la faida, cominciata dopo un diverbio per un lancio di uova in occasione del carnevale del 1991, possa, col tempo, avere assunto piu' concause, tra cui quella del controllo del territorio e delle attivita' criminose. (ANSA).

Leggi qui!

Confesercenti Reggio, Aloisio scrive a Conte: “La Calabria ha bisogno dello Stato”

Di seguito la lettera del Presidente Confesercenti Reggio Calabria  Claudio Aloisio al Premier Conte   …