• Home / CITTA / Voli emergenza, anche da Reggio

    Voli emergenza, anche da Reggio

    C'e' anche un neonato di soli due giorni tra i dieci pazienti in imminente pericolo di vita, o che devono essere sottoposti a trapianto, trasportati d'urgenza tra ieri ed oggi con nove voli dell'Aeronautica militare. Ieri mattina, poco dopo le 6, il primo volo: un aereo P-180 del 14/o Stormo di Pratica di Mare ha trasportato un paziente da Reggio Calabria a Parma per un trapianto renale. Sempre ieri, un velivolo C-130J della 46/a brigata aerea di Pisa ha trasportato due pazienti: il primo, in imminente pericolo di vita, da Bari a Genova, dove e' stato ricoverato all'ospedale San Martino; il secondo, da Genova a Bologna, per un trapianto di rene poi effettuato al policlinico di Modena. Nel pomeriggio un quarto volo: un velivolo P-180 del 14/o Stormo ha trasferito una donna da Pratica di Mare all'ospedale S. Luc di Bruxelles per un altro trapianto renale. La scorsa notte un velivolo C-130J della 46/a brigata aerea ha trasportato un uomo in gravi condizioni da Lamezia Terme a Genova, dove e' stato ricoverato nell'ospedale Gaslini. Qualche ora dopo il sesto volo, con un P-180, per trasportare da Alghero all'ospedale civile di Pisa una paziente che doveva essere sottoposta a trapianto di pancreas. Stamani altro volo d'urgenza, con un C-130, per trasportare da Olbia a Bologna un anziano, poi ricoverato nell'Unita' spinale di Monte Catone di Imola. L'ottavo e il nono trasporto sono attualmente in corso: uno riguarda il trasferimento da Grottaglie (Taranto) a Bologna, con un P-180, di un uomo che deve sottoporsi ad un trapianto epatico nel policlinico di Modena; l'altro vede l'impiego di un velivolo C-130J della 46/a aerobrigata per trasportare un neonato di due giorni da Alghero a Genova. Il bambino, affetto da una grave patologia, e' assistito da una equipe medica, che lo accompagnera' fino al Gaslini, dove verra' ricoverato. (ANSA)