• Home / CITTA / Reggio Calabria, ucciso un giovane rom

    Reggio Calabria, ucciso un giovane rom

    Un giovane rom, Cosimo Abbruzzese, di 29 anni, e' stato ucciso stamani, a Reggio Calabria, con un colpo di fucile che lo ha raggiunto al collo ed al torace. Il cadavere e' stato trovato dagli agenti delle volanti e della squadra mobile reggina dopo una telefonata in Questura. Il corpo era ancora al posto di guida dell'auto dell'uomo, una Fiat Punto, in via Condera. Abbruzzese lavorava come operaio nella cooperativa sociale Rom '85, che per conto del Comune si occupa dell'eliminazione dei rifiuti ingombranti, ed era gia' noto alle forze dell'ordine, ma per piccoli reati quali ricettazione e furto. Stamani, secondo una prima ricostruzione degli investigatori, l'uomo si e' recato al lavoro, ma giunto nelle vicinanze della cooperativa, probabilmente mentre si apprestava a parcheggiare, e' stato affrontato dal killer che gli ha sparato un colpo di fucile che lo ha ucciso sul colpo. Al delitto non hanno assistito testimoni. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, Federico Capano. (ANSA)