Home / CITTA / Reggio, nascondeva armi e munizioni: arrestato

Reggio, nascondeva armi e munizioni: arrestato

Nel magazzino nascondeva armi e munizioni: un rappresentante di prodotti da imballaggio per bar e ristoranti di 25 anni, è stato arrestato dai Carabinieri della stazione di Reggio Calabria-Pellaro, che, insieme ai militari del nucleo operativo, hanno passato al setaccio la sua abitazione e i locali dove stoccava la merce. Nell'appartamento dell'uomo, incensurato, i Carabinieri hanno trovato due pistole giocattolo prive di tappo rosso e 25 cartucce calibro 6,35 illegalmente detenute, poi sequestrate al padre dell'uomo. Le attività di ricerca sono state estese ai locali utilizzati come magazzino dal rappresentante: nel sottotetto i militari hanno trovato un revolver calibro trentotto, in ottimo stato di conservazione, celato in una calza di spugna, senza punzonatura nazionale. Nel corso della perquisizione, inoltre, i militari hanno scoperto, in un sacchetto di cellophan, anche nove cartucce e tre bossoli calibro 357 e 38 special, oltre a venti cartucce per fucile da caccia calibro 20. L'arrestato si è giustificato riferendo che si trattava di armi e munizioni ritrovate casualmente a casa di un parente, ma sono in corso ulteriori accertamenti per accertare l'eventuale utilizzo della pistola nella commissione di recenti reati. All'uomo è stata contestata l'accusa di detenzione illegale di munizioni e armi comuni da sparo. (Adnkronos)

Leggi qui!

Sorpreso in Calabria con della cocaina ed un coltello: arrestato.

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Crotone hanno arrestato un 46enne …