• Home / CITTA / Morrone (Udeur): “Non mi arrendo!”

    Morrone (Udeur): “Non mi arrendo!”

    ''Continuo la mia battaglia per il trionfo della legalità in Calabria. Ritengo di non essere in serio pericolo di vita. Le intimidazioni dei giorni scorsi mi hanno toccato da vicino perchè riguardavano i miei affetti, i valori in cui credo. Ma non mi fermo. Continuerò la mia battaglia per il trionfo della legalità in Calabria''. Lo ha dichiarato ai microfoni di ''8 Video Calabria'' Ennio Morrone, deputato dell'Udeur, all'indomani della lettera intimidatoria con minacce di morte per lui e la sua famiglia, in seguito alla quale era stato colpito da un malore. ''La criminalità è un cancro che impedisce lo sviluppo della Regione – ha continuato Morrone – soffoca la democrazia, in una terra dove serve un clima nuovo per le Istituzioni. Bisogna debellare ogni forma di alleanza tra la criminalità e i 'colletti bianchi. C'è bisogno di un impegno forte da parte delle istituzioni per impedire alle organizzazioni criminali di entrare nelle organizzazioni produttive del territorio''. Secondo Morrone ''la prima vera forma di contrasto è il controllo attento sull'intero territorio soprattutto in ambito imprenditoriale: se si blocca la penetrazione della criminalità, di questa piovra nelle istituzioni e nelle attività produttive allora potremmo riuscire a sconfiggere la mafia. Ma lo Stato – ha continuato Morrone – deve garantire sicurezza e tutela per i cittadini, affinchè siano disposti a rompere il muro dell'omertà e a collaborare al processo di legalizzazione. L'esempio deve venire da tutte le istituzioni partendo dallo Stato e arrivando ai più piccoli comuni. Solo così la Calabria potrà smettere di essere definita la maglia nera dell'Europa''. Sui motivi dell'intimidazione, Morrone ha detto: ''Potrebbero essere più di uno, ma non è compito mio investigare. Ho apprezzato l'impegno delle forze dell'ordine, del prefetto e del questore che hanno dimostrato interesse e attenzione alla mia causa. Ma sul perchè di tale gesto non so dare al momento risposta''. (Adnkronos)