• Home / CITTA / Un superstite: equipaggio molto efficente

    Un superstite: equipaggio molto efficente

    ''Ero nella parte sinistra della nave. A un certo punto ho sentito un rumore fortissimo. la gente e' stata presa dal panico; gridava, si spostava verso la poppa. Io ho aiutato soprattutto gli anziani: volevo fare presto, temevo che avremmo imbarcato acqua. Ho seguito le indicazioni dell'equipaggio. Sono stati molto bravi, efficienti''. E' il racconto di Andrea Pasquariello, 19 anni, messinese, studente dell' istituto d'arte a Reggio Calabria, sopravvissuto alla collisione tra una nave mercantile e un aliscafo avvenuta nello Stretto di Messina. ''Ci hanno fatto lentamente arrivare a poppa – ha continuato – Poi sono arrivati i soccorsi''. ''Ho avuto molta paura – ha aggiunto – Fortunatamente ho solo urtato la testa ma sto bene''.(ANSA).