• Home / CITTA / Dieci arresti nel reggino per furto e ricettazione

    Dieci arresti nel reggino per furto e ricettazione

    Venivano compiuti soprattutto nelle chiese i furti delle opere d'arte il traffico delle quali veniva gestito dall'organizzazione sgominata la scorsa notte dai carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria e del Nucleo tutela patrimonio culturale di Cosenza. Contro i presunti componenti dell'organizzazione, il gip del Tribunale di Palmi, su richiesta del procuratore della Repubblica, Vincenzo Lombardo, ha emesso dieci provvedimenti: sei ordinanze di custodia cautelare in carcere, due agli arresti domiciliari e due misure di obbligo di dimora. Le opere d'arte, rubate in Calabria in ville private oltre che nelle chiese, venivano poi vendute in tutta Italia. L'organizzazione aveva una ramificazione anche a Roma dove, secondo quanto riferito dai carabinieri, vive una delle persone che ne facevano parte. Tra gli arrestati, c'e' anche un antiquario di Reggio Calabria. (ANSA).