• Home / CITTA / Caso Fuda: Lista Consumatori, “spieghi le sue scelte”

    Caso Fuda: Lista Consumatori, “spieghi le sue scelte”

    ''Prendiamo atto delle
    dichiarazioni del senatore Pietro Fuda che afferma di
    vergognarsi anziche' spiegare come mai in tanti mesi di
    attivita' parlamentare non abbia mai una sola volta ne' risposto
    al telefono ai rappresentanti del partito che lo ha eletto, ne'
    supportato con una sola interrogazione o ddl le numerose
    battaglie intraprese dai consumatori italiani''. E' quanto si
    afferma in una nota della Lista Consumatori.

    ''Non capiamo davvero di cosa Fuda si vergogni – prosegue la
    nota – ma certo non riusciamo a capire come mai continui a non
    riconoscere alla Lista consumatori l' unico merito di essere
    stato eletto: infatti, prima dei voti che il senatore Fuda
    ritiene siano tutti suoi in Calabria, e ci piacerebbe che
    dicesse se almeno una decina o un centinaio o un migliaio siano
    di sostenitori della Lista Consumatori, occorre, per essere
    eletti, avere un partito che presenti il candidato.
    Quindi
    quando il senatore Fuda riconoscera' che il merito della sua
    elezione e' stato innanzitutto del partito che lo ha presentato
    e dira' anche da dove e da chi sono provenute tutte le firme di
    elettori calabresi che sono servite per presentarlo, allora
    potremo di nuovo dialogare con lui e attendiamo di nuovo che ci
    risponda, spiegando come mai non abbia iscritto al Senato il
    gruppo della Lista Consumatori. E se, per non farlo, abbia
    consultato almeno con una telefonata la Lista Consumatori''.
    (ANSA).