• Home / CITTA / Siderno, ucciso mentre va a cavallo

    Siderno, ucciso mentre va a cavallo

    Era a cavallo e stava rientrando a casa dalla sua consueta galoppata mattutina, Salvatore Salerno, di 38 anni, ucciso stamane in un agguato compiuto da sconosciuti nelle campagne di Siderno, nel reggino. L'uomo, che aveva precedenti penali ed era sottoposto alla misura della sorveglianza speciale, mentre era a cavallo e' stato affiancato presumibilmente da una automobile dalla quale sono stati sparati alcuni colpi di fucile caricato a pallettoni. Salerno, secondo una prima ricostruzione fatta dagli agenti della polizia di Stato, e' stato raggiunto al torace da due colpi ed e' caduto da cavallo. I killer si sono quindi avvicinati alla vittima sparandogli un colpo di fucile alla testa. L'omicidio di Salerno e' ritenuto dagli investigatori un delitto 'eccellente' nell'ambito della criminalita' organizzata locale. La vittima, infatti, e' ritenuta vicina alla alla cosca dei Commisso, una tra le piu' potenti della zona di Siderno. Gli investigatori temono che l'omicidio commesso stamane possa scatenare una violenta guerra tra i gruppi della criminalita' organizzata locale. Gia' in passato nella zona di Siderno si erano verificate faide tra le cosche locali che provocarono decine di morti. Subito dopo il delitto gli agenti della polizia di Stato hanno compiuto numerose perquisizioni e controlli nei confronti di persone con precedenti penali. Gli investigatori stanno sentendo anche amici e familiari della vittima per ricostruire i suoi ultimi spostamenti e per accertare se aveva avuto contrasti con altre persone.(ANSA).