• Home / CITTA / ‘Ndrangheta: arrestato Fortunato Maesano

    ‘Ndrangheta: arrestato Fortunato Maesano

    maesano3I carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria hanno messo fine alla latitanza Fortunato Maesano, 53 anni, di Roghudi, ritenuto elemento di spicco del gruppo criminale dei Maesano-Pangallo-Favasuli operante nel territorio di Roghudi, Roccaforte del Greco


    e nell'area grecanica della provincia di Reggio Calabria. E' stato catturato in Svizzera, al termine di un anno di una attività info-investigativa condotta dai carabinieri della compagnia di Melito Porto Salvo in stretta cooperazione sia con la polizia che con la magistratura elvetica. Secondo  quanto hanno accertato i carabinieri, la pericolosa consorteria criminale che fa capo al Maesano aveva interessi anche nel Nord Italia e in Svizzera e, proprio questo ha portato all'avvio dell'attività di collaborazione con gli organi inquirenti della Confederazione che, dopo attività svolte sia in Calabria che all'estero, ha portato all'individuazione di Maesano in un piccolo centro svizzero, Maler Brig situato nel cantone Vallese, dove ha avuto termine questa mattina la sua latitanza. Il latitante e' stato fermato in strada dalla locale polizia che, dopo averlo identificato, lo ha immediatamente arrestato. Maesano, che non ha opposto resistenza, era già condannato in primo grado all'ergastolo per il duplice omicidio di Mario e Sebastiano Zavettieri avvenuto a Prunella di Melito Porto Salvo nel 1994, quale mandante. Inoltre Maesano era inseguito inoltre da un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla procura generale di Reggio Calabria poichè condannato alla pena di 10 anni 10 e 9 mesi per associazione per delinquere di tipo mafioso, ricettazione, detenzione e porto di armi da guerra. Inoltre era destinatario di un provvedimento di estradizione emesso dalla corte di appello di Reggio Calabria. Maesano si trova ora recluso in Svizzera, a disposizione della magistratura elvetica, in attesa di essere estradato.