• Home / CITTA / Intimidazioni a cantieri A3: nuove soluzioni dal vertice interforze

    Intimidazioni a cantieri A3: nuove soluzioni dal vertice interforze

    a3A conclusione della riunione del comitato interforze, presieduto dal prefetto di Reggio Calabria Luigi De Sena e allargato ai dirigenti dell'Anas e delle societa' costruttrici Impregilo e Condotte, aggiudicatarie dei lavori sul quinto macrolotto

    macrolotto Scilla-Gioia Tauro della Salerno-Reggio Calabria, il presidente dell'Anas Pietro Ciucci ha espresso soddisfazione per i risultati.
    "Ho chiesto un incontro di lavoro al prefetto De Sena, a seguito di diversi episodi di intimidazione nei confronti delle societa' costruttrici del quinto macrolotto Scilla-Gioia Tauro della Salerno-Reggio Calabria. La tempestività con la quale si e' realizzato l'incontro e le immediate soluzioni adottate – afferma Ciucci – dimostrano la concretezza dell'attivita' del tavolo permanente voluto dal Governo per il contrasto della criminalita' organizzata e per le garanzie necessarie agli operatori economici.
    In breve tempo sono state organizzate diverse riunioni e, su richiesta dell'Anas, e' stato possibile illustrare alcune particolari specificita' tecniche utili per la messa a punto di impianti straordinari di sorveglianza e prevenzione nei cantieri che partiranno nelle prossime ore.
    L'impegno del Governo, del Prefetto De Sena e delle forze dell'ordine, particolarmente la Questura di Reggio Calabria, l'Arma di Carabinieri, il Corpo della Guardia di Finanza, nonche' la Polizia Stradale e la Dia, e' testimonianza dell'interesse comune a garantire la sicurezza dei lavoratori e l'ordinato svolgimento dei lavori, quali precondizioni essenziali per consentire, assieme al forte impegno finanziario, la certezza dei tempi di realizzazione e la qualita' dei lavori di ammodernamento della Salerno-Reggio Calabria, arteria vitale per lo sviluppo del Mezzogiorno e per gli interessi nazionali.
    L'Anas – conclude Ciucci – conferma tutto il suo impegno per l'ammodernamento della Salerno-Reggio Calabria da realizzarsi in tempi certi, con tecniche costruttive all'avanguardia, e nel rispetto della sicurezza e della legalità