• Home / CITTA / Falsi assistiti: “Tesi” attacca assessore Lo Moro

    Falsi assistiti: “Tesi” attacca assessore Lo Moro

    ''L'assessore alla Sanita', Doris Lo Moro, nel tentativo di precisare insiste con gravi inesattezze a proposito dell'anagrafe assistiti della sanita' in Calabria e scarica responsabilita' nell'azienda Tesi. Un tentativo maldestro''. E' quanto afferma in una nota Pasquale Citrino, direttore generale dell'azienda Tesi, che fino al novembre del 2005 ha gestito il servizio anagrafe degli assistiti della Calabria. ''Nella lettera odierna firmata dall'assessore Lo Moro – ha aggiunto – testualmente si legge che il dato numerico dei circa 400 mila nominativi in piu' e' un dato oggettivo che emerge dalla differenza tra l'elenco consegnato dalla societa' Tesi, che gestiva il servizio anagrafe fino al mese di novembre 2005, e il nuovo elenco trasmesso il 14 settembre del 2006. Ribadiamo con nettezza che Tesi ha consegnato ufficialmente il seguente dato: ad ottobre 2005 gli assistiti registrati erano 1.944.319 di cui 1.726.300 in carico ai medici generici e 218.019 in carico ai pediatri. Tutto qui''.

    Giova ricordare che gli abitanti calabresi sono 1.982.045 e che il dato di "Tesi" è stato poi controvertito da analoga indagine condotta da "Intersiel" che, invece, è pervenuta a conclusioni diverse